Aspromiele

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME TORINO

Torino

 


| 2017


(23 marzo 2017)

Corso sulla produzione del polline a Collegno                    

Il giorno mercoledì 19 aprile 2017 dalle ore 9:00 alle ore 17:00 presso AsYlum Bee-Trò di Collegno, via Torino 9/6, parco Generale Dalla Chiesa, si svolgerà un incontro finalizzato alla produzione del polline.

Il contributo di partecipazione ammonta a 10 € a persona (corso cofinanziato da Reg. CE 1308/13).

Docente: Giordanengo, Del Torchio

Iscrizione obbligatoria via mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando cognome nome, codice fiscale, luogo e data di nascita, recapito telefonico e se si pranza all’AsYlum Bee-Trò.

Vedi cartina luogo del corso


 

 

(27 febbraio 2017)

Corsi sulla produzione di idromele a Romano C.se (TO)

Ritornano i corsi sulla produzione di idromele, di primo e secondo livello - che affronteranno temi che spaziano dalla produzione alla promozione e analisi sensoriale del prodotto.
I corsi, tenuti dal Dott. Buiani, si svolgeranno in via Canton Gurgo a Romano C.se (TO) nei giorni 13 e 15 marzo, 27 e 29 marzo 2017 il primo livello, e nei giorni 15 e 28 marzo 2017 il secondo livello.
Per il corso di secondo livello sarà data precedenza a chi ha già frequentato il corso di primo livello, o chi già produce idromele e desidera approfondire l'argomento.
Durante il corso oltre alla parte teorica è prevista la produzione e la degustazione del prodotto. I corsi sono limitati a 30 posti e avranno un costo di 10 euro ciascuno.
Per il corso è obbligatoria la prenotazione che può essere effettuata telefonicamente al numero 3382800366 (Aspromiele Ivrea) oppure via mail all' indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando i propri dati anagrafici e di residenza (Nome - Cognome - Codice Fiscale - Indirizzo - Cap - Città – Provincia – Numero Cell.)

 

Corso di primo livello, programma:
Il docente del corso sarà l'enologo Dott. Agr. Aldo Buiani che da anni segue i processi di produzione dell'idromele per alcune aziende sarde le quali hanno raggiunto standard produttivi (qualitativi e quantitativi) ormai riconosciuti a livello internazionale. La necessità di ottenere un prodotto gradevole e costante nei vari cicli di produzione è uno degli aspetti più problematici relativi alla produzione dell'idromele. Tali aspetti saranno affrontati durante il corso unitamente alle seguenti tematiche:
1. cenni di storia sulle bevande fermentate ed origine presunta dell'idromele;
2. composizione chimica della bevanda: ingredienti base per la preparazione;
3. attuali sistemi produttivi: tecniche e processi produttivi – coadiuvanti e prodotti utilizzati;
4. macchinari ed impianti per la produzione;
5. tipologie di idromele presenti sui mercati europei ed internazionali;
6. caratteristiche organolettiche della bevanda;
7. prodotti derivati: aceto, distillato ecc.;
8. degustazione prodotto finito;
9. normativa di riferimento;
10. attività pratica di produzione dell'idromele (primo periodo: preparazione del mosto e avvio della fermentazione; secondo periodo: filtrazione, maturazione ed imbottigliamento).
Durante il corso verrà realmente realizzato l'idromele con prove ed esperienze pratiche in laboratorio
Periodo di svolgimento
Articolato su 4 giornate (2+2). Il corso si terrà nelle seguenti date e orari:
lunedì 13 marzo 2017 dalle ore 13.30 alle ore 18.00
mercoledì 15 marzo 2017 dalle ore 9.30 alle ore 13.00
lunedì 27 marzo 2017 dalle ore 13.30 alle ore 18.00
mercoledì 29 marzo 2017 dalle ore 9.30 alle ore 13.00

 

Corso di secondo livello, programma:
1. tecniche di degustazione prodotti finiti;
2. tecniche di produzione avanzate e affinamento del prodotto;
3. costruzione ruota degli aromi dell'idromele, determinazione e creazione di un aromogramma;
4. possibili utilizzi in cucina e abbinamento con cibi a secondo delle differenti tipologie;
5. assaggio di idromele prodotti a livello italiano ed estero;
6. idee per la presentazione di tipologie di idromele e la sensibilizzazione del pubblico;
Periodo di svolgimento
Articolato su 2 giornate (1+1). Il corso si terrà nelle seguenti date e orari:
martedì 14 marzo 2017 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle 13.30 alle ore 18.00
martedì 28 marzo 2017 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle 13.30 alle ore 18.00


 

(26 febbraio 2017)

Corso di avvicinamento all'analisi sensoriale del miele a Collegno

Il giorno sabato 1 aprile 2017 dalle ore 9:30 alle ore 13:00, dalle 14:00 alle 18:30 presso presso Asylum Bees-Trò di Collegno, via Torino 9/6, Parco Generale Dalla Chiesa, si svolgerà un corso sull'avvicinamento all'analisi sensoriale del miele.

Il costo di partecipazione ammonta a 10 € a persona (corso cofinanziato da Reg. Ce 1308/13).

Docente: Capini Laura, iscritta e docente in formazione dell'Albo degli Esperti in Analisi Sensoriale del Miele.

Programma del corso:
Analisi Sensoriale del miele, cos'è e a cosa serve
Definizione teorica e pratica (attraverso l'assaggio) di mieli uniflorali
I difetti del miele, quali sono e come evitarli
Caratterizzazione ed etichettatura, come valorizzare i propri mieli
I concorsi e la figura dell'esperto in analisi sensoriale
Assaggio e discussione sui mieli portati dai partecipanti

Iscrizione obbligatoria via mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando cognome nome, codice fiscale, luogo e data di nascita, recapito telefonico e se si pranza all’Asylum Bees-Trò’.

Vedi cartina luogo del corso


 

(26 febbraio 2017)

Corso sulla produzione della pappa reale a Collegno

Il giorno domenica 2 aprile 2017 dalle ore 9:30 alle ore 13:00, dalle 14:00 alle 18:30 presso presso Asylum Bees-Trò di Collegno, via Torino 9/6, Parco Generale Dalla Chiesa, si svolgerà un corso finalizzato alla produzione della pappa reale.

Il costo di partecipazione ammonta a 10 € a persona (corso cofinanziato da Reg. Ce 1308/13).

Docente: Capini Laura, Firullo Martino

Iscrizione obbligatoria via mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando cognome nome, codice fiscale, luogo e data di nascita, recapito telefonico e se si pranza all’Asylum Bees-Trò’.

Vedi cartina luogo del corso


 

(08 febbraio 2017)

Corso sull'allevamento delle api regine

Il giorno mercoledì 22 marzo 2017 dalle ore 9 alle ore 19 presso locali della Casa dell’Ambiente, in Corso Moncalieri 18, Torino, si svolgerà un incontro finalizzato all’allevamento di api regine.

Il costo di partecipazione ammonta a 10 € a persona (corso cofinanziato da Reg. CE 1308/13).

Docente: Carpinteri Massimo

Iscrizione obbligatoria via mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando cognome nome, codice fiscale, luogo e data di nascita, recapito telefonico.


(08 febbraio 2017)

Corso sull'apicoltura biologica ai sensi del Reg. CE 889/08 (Corso posticipato dal 30 marzo al 7 aprile)

Il giorno venerdì 7 aprile 2017 dalle ore 20 alle ore 23 presso i locali di Asylum Bees-trò via Torino 9/6, Parco Generale dalla Chiesa, Collegno, si svolgerà un corso di apicoltura biologica ai sensi del Reg. CE 889/08.

Il costo di partecipazione ammonta a 10 € a persona (corso cofinanziato da Reg. CE 1308/13).

Docente: dott. Luca Allais

Iscrizione obbligatoria via mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando cognome nome, codice fiscale, luogo e data di nascita, recapito telefonico.


 

(08 febbraio 2017)

Aggiornamento sugli adempimenti normativi dell’apicoltore amatoriale e professionale

Il giorno mercoledì 1 marzo 2017 dalle ore 15 alle ore 19 presso locali della Casa dell’Ambiente, in Corso Moncalieri 18, TORINO, si svolgerà un incontro finalizzato all’aggiornamento degli apicoltori, sia amatoriali sia professionali, sugli adempimenti normativi, di carattere fiscale e sanitario, che interessano il settore.
Il costo di partecipazione ammonta a 10 € a persona (corso cofinanziato da Reg. CE 1308/13).
Docente: dott.ssa Ulderica Grassone
Iscrizione obbligatoria via mail  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando cognome nome, codice fiscale, luogo e data di nascita, recapito telefonico.

 


(26 gennaio 2017)

Giornata di approfondimento su varroa/nosema e redditività aziendale

Il giorno 17 Febbraio dalle ore 9 alle ore 18 nella sede della "Casa dell'ambiente" di Corso Moncalieri 18 Torino, si svolgerà un incontro finalizzato alla presentazione dei risultati delle ultime prove di campo (varroa e nosema ceranae) svolte da Aspromiele nel corso del 2016.

Durante tale incontro, inoltre, per sopperire alla mancanza di dati economici, come emerso in occasione della predisposizione del PSR, verrà anche presentato un progetto pilota promosso da Aspromiele inerente la redditività dell’azienda apistica.

l costo di partecipazione ammonta a 10 € a persona (corso cofinanziato da Reg. CE 1308/13) ed è riservato ai soci Aspromiele.

Docente: dott. Andrea Fissore

Iscrizione obbligatoria via mail l Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando cognome nome, codice fiscale, luogo e data di nascita, recapito telefonico.

Distinti Saluti

Luca Allais


 

(21 gennaio 2017)

Corso di apicoltura di primo livello 2017 a Romano Canavese

1° lezione mercoledì 8 febbraio 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Anatomia e fisiologia dell'ape
2° lezione mercoledì 15 febbraio 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Materiali in apicoltura
3° lezione mercoledì 22 febbraio 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Tecnica apistica I
4° lezione mercoledì 01 marzo 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Tecnica apistica II
5° lezione mercoledì 08 marzo 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Patologia apistica I
6° lezione mercoledì 15 marzo 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Patologia apistica II
7° lezione mercoledì 22 marzo 2017 dalle 19:00 alle 21:30 I prodotti dell'alveare

 

Il corso consta di 7 incontri di natura teorica.
Gli argomenti proposti consentiranno ai partecipanti di acquisire la terminologia tecnica, nonché le nozioni fondamentali per una gestione apistica ai passi con le nuove problematiche e sfide che il settore si trova oggi ad affrontare: scelta dei materiali e delle attrezzature, tecnica apistica nel corso delle 4 stagioni, riconoscimento delle patologie e loro contrasto e prodotti dell’alveare, sono solo alcuni degli argomenti trattati.
I docenti saranno gli stessi tecnici apistici di Aspromiele, in grado di assicurare continuità di assistenza anche al termine e al di fuori del corso, affiancati talvolta da apicoltori di comprovata esperienza, capaci di trasferire ai neofiti la passione e il sapere maturato in campo nel tempo.

Al termine del corso verrà consegnato ai partecipanti il materiale didattico fornito su supporto informatico.

Costo di partecipazione: 150 €

Il corso si svolgerà presso c/o Centro Rodari - Piazza Ruggia, Romano Canavese (TO).
Per informazioni e iscrizioni (obbligatorie): inviare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando Cognome Nome -  N. Cell – indirizzo email mail, oppure chiamare il 338 2800366

 


(14 gennaio 2017)

Corso di apicoltura di primo livello 2017 a Torino

1° lezione giovedì 9 febbraio 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Anatomia e fisiologia dell'ape
2° lezione giovedì 16 febbraio 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Materiali in apicoltura
3° lezione giovedì 23 febbraio 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Tecnica apistica I
4° lezione giovedì 09 marzo 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Tecnica apistica II
5° lezione giovedì 16 marzo 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Patologia apistica I
6° lezione giovedi 23 marzo 2017 dalle 19:00 alle 21:30 Patologia apistica II
7° lezione giovedì 30 marzo 2017 dalle 19:00 alle 21:30 I prodotti dell'alveare

 

Il corso consta di 7 incontri di natura teorica.
Gli argomenti proposti consentiranno ai partecipanti di acquisire la terminologia tecnica, nonché le nozioni fondamentali per una gestione apistica ai passi con le nuove problematiche e sfide che il settore si trova oggi ad affrontare: scelta dei materiali e delle attrezzature, tecnica apistica nel corso delle 4 stagioni, riconoscimento delle patologie e loro contrasto e prodotti dell’alveare, sono solo alcuni degli argomenti trattati.
I docenti saranno gli stessi tecnici apistici di Aspromiele, in grado di assicurare continuità di assistenza anche al termine e al di fuori del corso, affiancati talvolta da apicoltori di comprovata esperienza, capaci di trasferire ai neofiti la passione e il sapere maturato in campo nel tempo.
Il corso si svolgerà presso c/o Sala 150, Strada Contessa 86 (Caselette).

Per informazioni e iscrizioni telefonare al 335 6126582 oppure scrivere ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


| 2016


(20 aprile 2016)

Riunioni primaverili zonali

Come ormai tradizione, Aspromiele organizza un incontro tecnico con diverse date e luoghi della provincia di Torino che si concentrerà non solo sull'annuale piano di lotta alla varroa, ma anche sugli adempimenti a carico degli apicoltori previsti dalla recente approvazione della Anagrafe Apistica Nazionale. L'incontro si terrà nei seguenti giorni e luoghi

ALICE SUPERIORE: lunedì 2 maggio 2016 ore 21.00 c/o Comune, p.zza Adriano Olivetti n. 1,
CASELETTE: giovedi 19 maggio 2016 ore 21.00 c/o SALA 150, Strada Contessa, 86 (Caselette),
PINEROLO: giovedì 12 maggio 2016 ore 14.00 c/o Circondario Provincia di Torino Viale Alpi Cozie (Parco della Pace Ingresso da P.zza Carlo Alberto dalla Chiesa) – 10064 Pinerolo
TORINO: mercoledì 4 maggio 2016 ore 21.00 c/o i locali della Casa dell'Ambiente, in Corso Moncalieri 18,
PONT CANAVESE: giovedì 5 maggio 2016ore 21.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, via Marconi 12,

 


 

(07 gennaio 2016)

Corso di primo livello a Caselette (TO)

Aspromiele (Associazione produttori miele Piemonte fondata a Torino nel 1985 e riconosciuta dalla Regione Piemonte con Dpgr n. 6656 del 15 settembre 1986 ai sensi della Legge 20 ottobre 1978 n. 674/78) è lieta di presentarvi il corso di apicoltura di primo livello 2016.

1° lezione giovedì 11 febbraio 2016 dalle 19:00 alle 21.30 Anatomia e fisiologia dell'ape
2° lezione giovedì 18 febbraio 2016 dalle 19:00 alle 21.30 Materiali in apicoltura
3° lezione mercoledì 24 febbraio 2016 dalle 19:00 alle 21.30 Tecnica apistica I
4° lezione giovedì 03 marzo 2016 dalle 19:00 alle 21.30 Tecnica apistica II
5° lezione mercoledì 9 marzo 2016 dalle 19:00 alle 21.30 Patologia apistica I
6° lezione giovedi 17 marzo 2016 dalle 19:00 alle 21.30 Patologia apistica II
7° lezione mercoledì 23 marzo 2016 dalle 19:00 alle 21.30 I prodotti dell'alveare

Il corso consta di 7 incontri di natura teorica.
Gli argomenti proposti consentiranno ai partecipanti di acquisire la terminologia tecnica, nonché le nozioni fondamentali per una gestione apistica ai passi con le nuove problematiche e sfide che il settore si trova oggi ad affrontare: scelta dei materiali e delle attrezzature, tecnica apistica nel corso delle 4 stagioni, riconoscimento delle patologie e loro contrasto e prodotti dell’alveare, sono solo alcuni degli argomenti trattati.
I docenti saranno gli stessi tecnici apistici di Aspromiele, in grado di assicurare continuità di assistenza anche al termine e al di fuori del corso, affiancati talvolta da apicoltori di comprovata esperienza, capaci di trasferire ai neofiti la passione e il sapere maturato in campo nel tempo.
A causa del drastico ridimensionamento dei contributi regionali finalizzati alla formazione, ai quali Aspromiele ha da sempre attinto per consentire l’accesso ai corsi a fronte di una spesa modesta, ci si vede costretti a imporre un costo di partecipazione di euro 150 cadauno comprensivi, oltre alla partecipazione al predetto corso di base, all'abbonamento annuale alla rivista L’Apis e del materiale didattico fornito su supporto informatico.
Il corso si svolgerà presso c/o SALA 150, STRADA CONTESSA, 86 (CASELETTE)
Per informazioni e iscrizioni telefonare al 335 6126582 oppure scrivere ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


|  2015


(24 dicembre 2015)

Regolamento Ce 1234/07: domande di contributo per acquisto arnie entro il 15 febbraio 2016

La Città Metropolitana di Torino ha aperto un bando di aiuto all'apicoltura (Reg Ce 1234/2007).
Finalità: Acquisto arnie con fondo antivarroa.
Beneficiari: Produttori apistici singoli o associati iscritti alla Camera di Commercio e in possesso di partita Iva per attività apistica e del Codice identificativo degli alveari. Per poter accedere ai benefici i produttori devono condurre almeno 52 alveari, rilevati dall'ultimo censimento apistico, ed essere in regola con la denuncia annuale.
Domande: Le domande di aiuto devono essere presentate alla Città Metropolitana di Torino – Servizio Agricoltura, Corso Inghilterra n. 7, 10138 Torino, entro il 15 febbraio 2016 utilizzando il modello di domanda predisposto da AGEA, contenente il codice a barre prestampato atto ad individuare ogni singolo richiedente (da non riprodurre pertanto in copia fotostatica), scaricabile dal sito internet del SIAN, area pubblica, all'indirizzo http://www.sian.it/portale-sian/attivaservizio.jsp?sid=166&pid=10&servizio=Scarico+Moduli&bottoni=no

Sono finanziabili gli acquisti di arnie con fondo a rete. Il contributo massimo concedibile è pari al 60 % della spesa ammessa. Per poter ottenere il contributo è necessario acquistare un numero minimo di arnie pari a 30 e un numero massimo pari a 100 arnie corrispondente ad una spesa minima ammissibile di 2.400,00 euro o una spesa massima ammissibile di 8.000,00 euro (oneri fiscali esclusi) per ogni domanda per beneficiario, considerando una spesa ammessa per singola arnia pari a 80,00 euro. Su tutte le arnie che beneficiano del contributo previsto dal Reg. (CE) n. 1234/2007 deve essere apposto un contrassegno indelebile e non asportabile (marchio a fuoco, utilizzo di vernice indelebile, ecc.) che riporti la dicitura "contributo ai sensi del Reg.(CE) 1234/2007 – Programma 2015 – 2016".

Inoltre, ai fini del rendiconto, devono essere presentate fatture in originale, opportunamente quietanzate con relativa attestazione bancaria, con l'indicazione "finanziato ai sensi del Reg. (CE) 1234/2007 – Programma 2015 – 2016".

Leggi tutto il bando.


Nuova Anagrafe Apistica - Censimento annuale in provincia di Torino


La Nuova Anagrafe Apistica Nazionale (BDA), prevede anche l'obbligo di aggiornare annualmente la consistenza (censimento annuale) e la dislocazione degli apiari posseduti (indirizzo e coordinate geografiche) nel periodo compreso tra il 1° novembre ed il 31 dicembre di ogni anno, e, nel caso in cui non vi siano state variazioni nella consistenza rispetto ai dati inseriti ad oggi, provvedere comunque a confermare le informazioni già registrate. Al fine di agevolare gli apicoltori nell'assolvimento di questo adempimento comunichiamo che un nostro tecnico sarà presente a:

CALUSO: tutti i martedi dalle 9.30 alle 12.00 presso Coldiretti di Caluso (TO), via Bettoia 70
BUSSOLENO: tutti i venerdi dalle 9.30 alle 12.00 presso Coldiretti di Bussoleno (TO), via Traforo 12
CERES: mercoledì 9 dicembre 2015 ore 10.00 c/o Comunità Montana fr. Fè, 2,
ALICE SUPERIORE: giovedì 10 dicembre 2015 ore 10.00 c/o Comune, p.za Adriano Olivetti n. 1,
PINEROLO: giovedì 10 dicembre 2015 ore 14.00 c/o Circondario Provincia di Torino Viale Alpi Cozie (Parco della Pace Ingresso da P.zza Carlo Alberto dalla Chiesa)
CASALBORGONE: martedì 15 dicembre 2015 ore 15.00 c/o i locali della Pro Loco, via Gaiato 6/A,
PONT CANAVESE: giovedi 17 dicembre 2015 ore 15.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, via Marconi 12,
CASELETTE: giovedì 17 dicembre 2015 ore 10.00 c/o SALA 150, Strada Contessa, 86

Per informazioni potete contattare il tecnico Allais Luca 3356126582 oppure mandare una e-mail ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

(12 maggio 2015)

Sospensione recapito Torino

Si comunica che dal 13 maggio il recapito di Torino in strada del Nobile 92 presso Propolis verrà temporaneamente sospeso in attesa di nuova sede. Per informazioni contattare il tecnico di zona Dr. Luca Allais: 335 6126582


 

(24 aprile 2015)

Riunioni primaverili zonali

Come ormai tradizione, Aspromiele organizza un incontro tecnico con diverse date e luoghi della provincia di Torino che si concentrerà non solo sull’annuale piano di lotta alla varroa, ma soprattutto sugli adempimenti a carico degli apicoltori previsti dalla recente approvazione della Anagrafe Apistica Nazionale. L’incontro si terrà nei seguenti giorni e luoghi:

ALICE SUPERIORE: martedì 12 maggio 2015 ore 21.00 c/o Comune, p.za Adriano Olivetti n. 1,
LANZO TORINESE: giovedi 14 maggio 2015 ore 21.00 c/o Salone Polifunzionale della Comunità Montana, via Monte Angiolino, 8,
CASELETTE: martedì 26 maggio 2015 ore 21.00 c/o SALA 150, STRADA CONTESSA, 86 (CASELETTE),
PINEROLO: giovedì 21 maggio 2015 ore 21.00 c/o Circondario Provincia di Torino Viale Alpi Cozie (Parco della Pace Ingresso da P.zza Carlo Alberto dalla Chiesa) – 10064 PINEROLO
CASALBORGONE: mercoledì 27 maggio 2015 ore 21.00 c/o i locali della Pro Loco, via Gaiato 6/A.


 

 

(8 aprile 2015)

Regolamento Ce 1234/07: domande di contributo per acquisto arnie entro il 15 aprile 2015

La provincia di Torino ha aperto un bando di aiuto all'apicoltura (Reg Ce 1234/2007).
Finalità: Acquisto arnie con fondo antivarroa.
Beneficiari: Produttori apistici singoli o associati iscritti alla Camera di Commercio e in possesso di partita Iva per attività apistica e del Codice identificativo degli alveari. Per poter accedere ai benefici i produttori devono condurre almeno 52 alveari, rilevati dall'ultimo censimento apistico, ed essere in regola con la denuncia annuale.
Domande: Le domande di aiuto devono essere presentate alla Città Metropolitana di Torino – Servizio Agricoltura, Corso Inghilterra n. 7, 10138 Torino, nel periodo compreso fra il giorno successivo all'approvazione del presente bando e il 15 aprile 2015 utilizzando il modello di domanda predisposto da AGEA, contenente il codice a barre prestampato atto ad individuare ogni singolo richiedente (da non riprodurre pertanto in copia fotostatica), scaricabile dal sito internet del SIAN, area pubblica, all'indirizzo http://www.sian.it/portalesian/attivaservizio.jsp?sid=166&pid=10&servizio=Scarico+Moduli&bottoni=no
Sono finanziabili gli acquisti di arnie con fondo a rete. Il contributo massimo concedibile è pari al 60 % della spesa ammessa. Per poter ottenere il contributo è necessario acquistare un numero minimo di arnie pari a 30 e un numero massimo pari a 100 arnie corrispondente ad una spesa minima ammissibile di 2.400,00 euro o una spesa massima ammissibile di 8.000,00 euro (oneri fiscali esclusi) per ogni domanda per beneficiario, considerando una spesa ammessa per singola arnia pari a 80,00 euro. Su tutte le arnie che beneficiano del contributo previsto dal Reg. (CE) n. 1234/2007 deve essere apposto un contrassegno indelebile e non asportabile (marchio a fuoco, utilizzo di vernice indelebile, ecc.) che riporti la dicitura "contributo ai sensi del Reg. (CE) 1234/2007 – Programma 2014 – 2015".
Inoltre, ai fini del rendiconto, devono essere presentate fatture in originale, opportunamente quietanzate con relativa attestazione bancaria, con l'indicazione "finanziato ai sensi del Reg. (CE) 1234/2007 – Programma 2014 – 2015".
Tutti i documenti sono scaricabili al sito: http://www.cittametropolitana.torino.it/agrimont_cm/bandi_scadenze/index


 

(24 febbraio 2015)

Giornata di approfondimento sulla lotta alla Varroa

Il giorno martedì 3 marzo 2015 dalle ore 20:00 alle 23:00, Aspromiele ha organizzato un corso di approfondimento sulla lotta alla varroa presso SALA 150, STRADA CONTESSA, 86 (CASELETTE).
Durante il corso verranno riportate tutte le prove condotte da Aspromiele nel corso del 2014.
Il corso di approfondimento è gratuito (finanziato dal Reg. Cee 1234/07) e riservato ai soci con regolare adesione ad Aspromiele.
Sede: SALA 150 Strada Contessa, 86 (Caselette) - Docente: Andrea Fissore
Per informazioni e iscrizioni telefonare al 3356126582 o scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

(01 gennaio 2015)

Corso di primo livello a Torino

1° lezione martedì 13 gennaio 2015 dalle 20:00 alle 23:00 Anatomia e fisiologia dell'ape
2° lezione martedì 20 gennaio 2015 dalle 20:00 alle 23:00 Materiali in apicoltura
3° lezione martedì 27 gennaio 2015 dalle 20:00 alle 23:00 Tecnica apistica I
4° lezione martedì 03 febbraio 2015 dalle 20:00 alle 23:00 Tecnica apistica II
5° lezione martedì 10 febbraio 2015 dalle 20:00 alle 23:00 Patologia apistica I
6° lezione martedì 17 febbraio 2015 dalle 20:00 alle 23:00 I prodotti dell'alveare
7° lezione martedì 24 febbraio 2015 dalle 20:00 alle 23:00 Patologia apistica II

Il corso consta di 7 incontri di natura teorica. Gli argomenti proposti consentiranno ai partecipanti di acquisire la terminologia tecnica, nonché le nozioni fondamentali per una gestione apistica ai passi con le nuove problematiche e sfide che il settore si trova oggi ad affrontare: scelta dei materiali e delle attrezzature, tecnica apistica nel corso delle 4 stagioni, riconoscimento delle patologie e loro contrasto e prodotti dell’alveare, sono solo alcuni degli argomenti trattati.
I docenti saranno gli stessi tecnici apistici di Aspromiele, in grado di assicurare continuità di assistenza anche al termine e al di fuori del corso, affiancati talvolta da apicoltori di comprovata esperienza, capaci di trasferire ai neofiti la passione e il sapere maturato in campo nel tempo.
A causa del drastico ridimensionamento dei contributi regionali finalizzati alla formazione, ai quali Aspromiele ha da sempre attinto per consentire l’accesso ai corsi a fronte di una spesa modesta, a partire da quest’anno ci si vede costretti a imporre un costo di partecipazione di euro 150 cadauno (un nucleo familiare paga una sola quota di partecipazione), comprensivi, oltre alla partecipazione al predetto corso di base, anche di quota associativa Aspromiele, dell'assicurazione di responsabilità civile dei danni che le api possono arrecare a terzi, dell'abbonamento annuale alla rivista L’Apis e del materiale didattico fornito su supporto informatico.
Per ragioni organizzative il corso potrà essere avviato con il raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Iscrizione obbligatoria via mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , oppure 335-6126582, indicando dati anagrafici e recapito telefonico.
Sede corso: Presso Aspromiele sede Torino - Coop. Pro Polis Agrifores - in strada del Nobile 92.


|  2014


 

(04 novembre 2014)

Calendario riunioni zonali autunno 2014

A partire dal mese di novembre sono in programma una serie di riunioni di aggiornamento organizzate dall’Associazione Produttori Miele Piemonte (Aspromiele) rivolti a tutti gli apicoltori.
Durante tali incontri verranno illustrare le metodiche di intervento autunnale contro la varroa, i risultati delle ricerche estive e aggiornamenti in merito a Vespa vellutina e Aethina tumida.
Sarà inoltre possibile rinnovare il tesseramento all’associazione Aspromiele di 50 euro (comprensiva della assicurazione RC sugli alveari e abbonamento alla rivista L'Apis più supplementi regionali) e consegnare la denuncia degli alveari alla quale si raccomanda di allegare la copia di un documento di identità.
Il luogo e le date delle riunioni sono le seguenti:
Torino: martedi 18 novembre 2014 ore 21.00 c/o Prop-polis Agriforest, Strada del Nobile, 92.
Alice Superiore: martedì 25 novembre 2014 ore 21.00 c/o Comune, p.za Adriano Olivetti n. 1,
Lanzo torinese: giovedi 27 novembre 2014 ore 21.00 c/o Salone Polifunzionale della Comunità Montana, via Monte Angiolino, 8,
Pont Canavese: martedì 2 dicembre 2014 ore 21.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, v. Marconi 12,
Caselette: martedì 9 dicembre 2014 ore 21.00 c/o Sala 150, Strada Contessa, 86 (Caselette),
Pinerolo: giovedì 11 dicembre 2014 ore 21.00 c/o Circondario Provincia di Torino Viale Alpi Cozie (Parco della Pace Ingresso da P.zza Carlo Alberto dalla Chiesa) – 10064 Pinerolo

Per informazioni: Luca Allais tel.335-6126582, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


 

(07 ottobre 2014)

Riunione a Bussoleno

Mercoledì 8 Ottobre 2014 ore 21:00 si terrà una riunione per apicoltori presso la ex Comunità Bassa Val di Susa, Via Carlo Trattenero n°15 a Bussoleno (caseggiato basso) per parlare di Aethina tumida, il nuovo parassita delle api rinvenuto in Calabria. Si parlerà di trappole e sistemi di rilevamento.


 

 

(9 aprile 2014)

Calendario delle riunioni Aspromiele per gli apicoltori della provincia di Torino.

Aspromiele organizza un incontro tecnico con gli apicoltori in cui verranno presentate diverse iniziative: lotta alla varroa e prenotazione presidi sanitari (scarica modulo), sottoscrizione Bee Life, Progetto di selezione di regine con caratteri igienici VSH, che si terrà il giorno:

Torino: martedì 29 aprile 2014 ore 21.00 c/o Prop-polis Agriforest, Strada del Nobile, 92.
Pinerolo: martedì 13 maggio 2014 ore 21.00 c/o Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, piazza Terzo Alpini, 1,
Bussoleno: giovedì 15 maggio 2014 ore 21.00 c/o Comunità Montana Bassa Valle Susa, via Trattenero, 15 (Villaferro),

Per ulteriori informazioni potete contattare il dott. Luca Allais al 335-6126582 o tramite e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


(9 aprile 2014)

Contributi apicoltura in provincia di Torino (Reg. Ce 1234/07)

Il bando prevede l'erogazione di aiuti, entro il limite dell'importo assegnato alla provincia di Torino pari a € 12.192,68 per l'Azione B3 – Acquisto arnie idonee ad una razionale lotta alla varroa.
I beneficiari possono essere apicoltori singoli o associati:
• in regola con la denuncia di possesso alveari;
in possesso di partita IVA (per attività apistica o agricola) e di iscrizione al registro delle imprese della Camera di Commercio, alla data di presentazione della domanda;
che conducano almeno 52 alveari, rilevati dall'ultimo censimento apistico regionale;
che abbiano costituito il fascicolo aziendale singolarmente o presso un CAA con regolare mandato;
che abbiano inoltre la disponibilità di locali di lavorazione dei prodotti dell'alveare in regola con le norme igienico-sanitarie vigenti.

Le domande di aiuto devono essere presentate alla Provincia di Torino – Servizio Agricoltura, Corso Inghilterra n. 7, 10138 Torino, entro Martedì 15 Aprile 2014.
Utilizzando il modello di domanda predisposto da AGEA, contenente il codice a barre prestampato atto ad individuare ogni singolo richiedente (da non riprodurre pertanto in copia fotostatica), scaricabile dal sito internet del SIAN, area pubblica, all'indirizzo
http://www.sian.it/portalesian/attivaservizio.jsp?sid=166&pid=10&servizio=Scarico+Moduli&bottoni=no
Proseguendo poi con:
Scarico Moduli => continua=> Servizi=> Richiesta Atto=> Prosegui=> Settore Zootecnia=> Domanda di aiuto per il miele=> Richiedi modulo.
Alla domanda deve essere allegata, la seguente documentazione:
dichiarazione integrativa secondo il modulo predisposto dal Servizio Agricoltura, scaricabile dal sito internet http://www.provincia.torino.it/agrimont/modulistica/ e disponibile presso il Servizio stesso;
 fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
 copia dell'autorizzazione rilasciata dal Comune relativa all'utilizzo di locali uso laboratorio per l'attività di produzione, lavorazione e trasformazione dei prodotti dell'alveare;
 documentazione attestante il titolo di possesso dei locali uso laboratorio per l'attività di lavorazione e trasformazione dei prodotti dell'alveare;
 nel caso di fabbricati in affitto, autorizzazione della proprietà e relativo contratto d'affitto registrato;
 preventivi di spesa dettagliati.

 

Gli interessati potranno trovare informazioni precise riguardanti:
 Esclusioni;   Azioni finanziabili; Criteri per la formazione delle graduatorie –- Punteggi – Priorità; Procedure; Penalità; Controlli; Ricorsi;

consultando l'allegato all'indirizzo:
http://www.provincia.torino.gov.it/agrimont/bandi_scadenze/

 


(19 febbraio 2014)

Corso di apicoltura di base a Trana (TO)

1 Lezione 20/02/2014 dalle 20.30 alle 23.00: Biologia dell’alveare e attrezzature usate in apicoltura
2 Lezione 27/02/2014 dalle 20.30 alle 23.00: Tecniche di conduzione dell’apiario e sciamatura
3 Lezione 06/03/2014 dalle 20.30 alle 23.00: Patologia apistica e lotta alla varroa
4 Lezione 13/03/2014 dalle 20.30 alle 23.00: Nutrizione delle api e allevamento delle regine
5 Lezione 20/03/2014 dalle 20.30 alle 23.00: Il miele e i prodotti dell’alveare
6 Lezione 27/03/2014 dalle 20.30 alle 23.00: Legislazione apistica in materia di sanità e prodotti dell’alveare

1 Lezione pratica 05/04/2014 dalle 09.00 alle 12.00: Visita di un alveare, componenti e attrezzature utilizzate
2 Lezione pratica 10/05/2014 dalle 09.00 alle 12.00: Prevenzione della sciamatura e formazione di nuclei
3 Lezione pratica 24/05/2014 dalle 09.00 alle 12.00: Metodi e applicazioni di lotta alla varroa, sintomatologia e prevenzione delle principali patologie

 

Il corso (lezioni teoriche e pratiche) si svolgerà a Trana (TO) Fraz. San Bernardino presso il giardino botanico Rea in Via Giaveno 40.
Per informazioni e iscrizioni è possibile scrivere una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefonare al 3484066849 3333088984.
Il corso non fa parte del programma formativo realizzato da Aspromiele con il cofinanziamento dalla Lr 20/98, per cui verrà richiesta una quota di partecipazione da corrispondere direttamente ad Agraria Ughetto, soggetto organizzatore..

 

(11 gennaio 2014)

Corsi di primo e di secondo   livello a Torino

L’Associazione produttori Aspromiele organizza un corso di apicoltura di primo livello finanziato dalla Regione Piemonte ai sensi della L. Reg. 20/98.
E’ prevista una quota di partecipazione di 10 euro complessivi. Il corso si svolgerà presso Presso Aspromiele sede Torino - Coop. Pro Polis Agrifores - in strada del Nobile 92, Torino
con il seguente calendario:
Lezione 1 - Martedì 14 gennaio 2014 dalle 19 alle 22,00 - L'ape, il fuco e la regina
Lezione 2 - Giovedì 16 gennaio 2014 dalle 19 alle 22,00 - La vita nell'alveare
Lezione 3 - Martedì 21 gennaio 2014 dalle 19 alle 22,00 - Le attrezzature dell'apicoltore
Lezione 4 - Giovedì 23 gennaio 2014 dalle 19 alle 22,00 - Come si allevano le api
Lezione 5 - Martedì 28 gennaio 2014 dalle 19 alle 22,00 - Quando l'ape si ammala
Lezione 6 - Giovedì 30 gennaio 2014 dalle 19 alle 22,00 - Miele, polline, propoli, pappa reale e cera
L’Associazione produttori Aspromiele organizza inoltre un corso di apicoltura di secondo livello finanziato dalla Regione Piemonte ai sensi della L. Reg. 20/98.
E’ prevista una quota di partecipazione di 10 euro complessivi. Il corso si svolgerà presso l'Arsenale della pace di Torino piazza Borgo Dora 61
con il seguente calendario:
Lezione 1 - Lunedì 20/01/2014 dalle 19.00 alle 22.00 - Gestione delle api e produzione nuclei
Lezione 2 - Lunedì 27/01/20134 dalle 19.00 alle 22.00 - I prodotti dell'alveare
Lezione 3 - Lunedì 3/02/2014 dalle 19.00 alle 22.00 - Varroa
Lezione 4 - Lunedì 10/02/14 dalle 19.00 alle 22.00 - Malattie dell'alveare e nuovi arrivi

Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais tel.335-6126582, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Corso Linee guida per il settore apicoltura ai sensi del Reg. 852 e consegna del manuale di corretta prassi igienica

Sono aperte le iscizioni per il corso sulle Linee Guida Settore Apicoltura (Reg 852) Data luogo di svolgimento sono da definirsi in base alle prenotazioni. Contributo per partecipante: 100 €
Per informazioni e adesioni inviare una mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   o contattare il tecnico Ulderica Grassone al 335 7024802 entro fine febbraio 2014
 

| 2013


(15 novembre 2013)

Riunioni di zona nella provincia di Torino

A partire dal mese di novembre sono in programma una serie di riunioni di aggiornamento organizzate dall’Associazione Produttori Miele Piemonte (Aspromiele) rivolte a tutti gli apicoltori.
Durante tali incontri verranno illustrare le metodiche di intervento autunnale contro la varroa, i risultati delle ricerche estive e aggiornamenti vari.
Sarà inoltre possibile rinnovare il tesseramento all’associazione Aspromiele di 50 euro (comprensiva della assicurazione RC sugli alveari e abbonamento alla rivista L'Apis più supplementi regionali) e consegnare la denuncia degli alveari alla quale si raccomanda di allegare la copia di un documento di identità.
Il luogo e le date delle riunioni sono le seguenti:

Bussoleno: 28 novembreo 2013 ore 21.00 c/o Comunità Montana Bassa Valle Susa, v. Trattenero, 15 (Villaferro)
Pinerolo: 26 novembre 2013 ore 21.00 c/o Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, piazza Terzo Alpini, 1
Torino: 27 novembre 2013 ore 21.00 c/o Prop-polis Agriforest, Strada del Nobile, 92
Pont Canavese: 03 dicembre 2013 ore 21.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, v. Marconi 12
Alice Superiore: 10 dicembre 2013 ore 21.00 c/o Comune, p.za Adriano Olivetti n. 1
Lanzo Torinese: 02 dicembre 2013 ore 21.00 c/o Salone multifunzionale Comunità Montana via Monte Angiolino, 8
Perosa Argentina: 12 dicembre 2013 ore 20:30   c/o comunità montana via Roma, 22


Per ulteriori informazioni potete contattare il dott. Luca Allais al 335-6126582 o tramite e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

(06 maggio 2013)

Riunioni di zona nella provincia di Torino

Bussoleno: lunedì 20 maggio 2013 ore 21.00 c/o Comunità Montana Bassa Valle Susa, v. Trattenero, 15 (Villaferro)
Pinerolo: martedì 21 maggio 2013 ore 21.00 c/o Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, piazza Terzo Alpini, 1
Torino: mercoledì 22 maggio 2013 ore 21.00 c/o Prop-polis Agriforest, Strada del Nobile, 92
Pont Canavese: lunedì 27 maggio 2013 ore 21.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, v. Marconi 12
Alice Superiore: martedì 28 maggio 2013 ore 21.00 c/o Comune, p.za Adriano Olivetti n. 1
 
Nella riunione verrà presentato il piano di lotta alla varroa suggerito per il 2013 e le iniziative che Aspromiele realizzerà nel corso dell'anno.
Per ulteriori informazioni potete contattare il dott. Luca Allais al 335-6126582 o tramite e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

(12 febbraio 2013)

Contributi apicoltura in provincia di Torino (Reg. Ce 1234/07)
Finalità:
Acquisto arnie idonee a una razionale lotta alla varroa, al fine di consentire il miglioramento dell’apicoltura.

L’ammontare dei fondi regionali ripartiti alla Provincia di Torino, per la campagna 2012-2013, ai fini dell’attuazione degli interventi previsti dal Reg. (CE) 1234/2007, è di € 18.070,84.

Beneficiari:
Possono accedere alla concessione degli aiuti previsti dal presente bando per l’Azione B3 gli apicoltori singoli o associati della Provincia di Torino:
•in regola con la denuncia di possesso alveari;
•in possesso di partita Iva (per attività apistica o agricola) e di iscrizione al registro delle imprese della Camera di Commercio, alla data di presentazione della domanda;
•che conducano almeno 52 alveari, rilevati dall’ultimo censimento apistico regionale;
•che abbiano costituito il fascicolo aziendale singolarmente o presso un Caa con regolare mandato;
•che abbiano inoltre la disponibilità di locali di lavorazione dei prodotti dell’alveare in regola con le norme igienico-sanitarie vigenti.

Le domande di aiuto devono essere presentate alla Provincia di Torino – Servizio Agricoltura, Corso Inghilterra n. 7, 10138 Torino, entro Venerdì 15 Marzo 2013 utilizzando il modello di domanda predisposto da Agea (consultare l’allegato A).

Azioni finanziabili:
Azione B3 - Acquisto arnie idonee a una razionale lotta alla varroa.
Sono finanziabili gli acquisti di arnie con fondo a rete.
Il contributo massimo concedibile è pari al 60 % della spesa ammessa.
Per poter ottenere il contributo è necessario acquistare un numero minimo di arnie pari a 30 e un numero massimo pari a 100 arnie corrispondente ad una spesa minima ammissibile di 2.400,00 euro o una spesa massima ammissibile di 8.000,00 euro (oneri fiscali esclusi) per ogni domanda per beneficiario, considerando una spesa ammessa per singola arnia pari a 80,00 euro.
Maggiori informazioni su:
http://www.provincia.torino.gov.it/agrimont/bandi_scadenze/  
dove si possono consultare i seguenti documenti:
• Delibera Giunta Provinciale n. 41-1781 del 29/01/2013   (formato pdf 19 KB)
• Allegato "A"(formato pdf 44 KB)
• Modulo integrativo (formato pdf 18 KB)

Per informazioni potete contattare il tecnico di zona Luca Allais al 335 6126582 oppure inviare una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


 

 

(25 gennaio 2013)

Corso di primo livello a Torino


L’Associazione produttori Aspromiele in collaborazione con la cooperativa Agriforest organizza un corso di apicoltura di primo livello finanziato dalla Regione Piemonte ai sensi del reg. Ce 1234/07. E’ prevista una quota di partecipazione di 10 euro complessivi. Il corso si svolgerà presso la cooperativa Agriforest in strada del nobile 92, Torino dalle ore 19.00 alle ore 22.00 e le date degli incontri sono le seguenti:
Lezione 1 lunedì 04 febbraio dalle ore 19,00 alle ore 22,00: L’ape, il fuco e la regina
Lezione 2 lunedì 11 febbraio dalle ore 19,00 alle ore 22,00: Come si allevano le api
Lezione 3 lunedì 18 febbraio dalle ore 19,00 alle ore 22,00: I nemici dell’alveare
Lezione 4 lunedì 04 marzo dalle ore 19,00 alle ore 22,00: I prodotti dell’alveare
Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais tel.335-6126582, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure alla signora Wanda al numero 0116601591 orario: lun-ven 14.00-17.00

 


|   2012


 

(13 novembre 2012)

Calendario delle riunioni Aspromiele per gli apicoltori della provincia di Torino.
A partire dal mese di novembre sono in programma una serie di riunioni di aggiornamento organizzate dall’Associazione Produttori Miele Piemonte (Aspromiele) rivolte a tutti gli apicoltori.
Durante tali incontri verranno illustrare le metodiche di intervento autunnale contro la varroa, i risultati delle ricerche estive e aggiornamenti vari.
Sarà inoltre possibile rinnovare il tesseramento all’associazione Aspromiele di 50 euro (comprensiva della assicurazione RC sugli alveari e abbonamento alla rivista L'Apis più supplementi regionali) e consegnare la denuncia degli alveari alla quale si raccomanda di allegare la copia di un documento di identità.
Il luogo e le date delle riunioni sono le seguenti:
TORINO: Lunedì 26 novembre 2012 ore 21.00 c/o Prop-polis Agriforest, Strada del Nobile, 92. (sede elettorale)
PINEROLO: Martedì 27 novembre 2012 ore 21.00 c/o Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, piazza Terzo Alpini, 1, (sede elettorale)
BUSSOLENO: giovedi 29 novembre 2012 ore 21.00 c/o Comunità Montana Bassa Valle Susa, v. Trattenero, 15 (Villaferro), (sede elettorale)
LANZO TORINESE: martedì 4 dicembre 2012 ore 21.00 c/o Salone Polifunzionale della Comunità Montana, via Monte Angiolino, 8,
PONT CANAVESE: giovedì 6 dicembre 2012 ore 21.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, v. Marconi 12,
ALICE SUPERIORE: giovedì 13 dicembre 2012 ore 21.00 c/o Comune, p.za Adriano Olivetti n. 1,
Per informazioni telefonare al numero 335/6126582 – Luca Allais o inviare una e-mail ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Si raccomanda inoltre di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica ad Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Modulo denuncia


 

 

(15 ottobre 2012)

Corso di apicoltura di base
A Torino presso il Sermig in Piazza Borgo Dora, 61 in si terrà di un corso di base di apicoltura.
Calendario e programma delle lezioni:
Prima lezione - Lunedì 29 ottobre dalle ore 19,00 alle ore 22,00 - L'ape il fuco e la regina
Seconda lezione - Lunedì 05 novembre dalle ore 19,00 alle ore 22,00 - Come si allevano le api
Terza lezione - Lunedì 12 novembre dalle ore 19,00 alle ore 22,00 - I nemici dell'alveare
Quarta lezione - Lunedì 19 novembre dalle ore 19,00 alle ore 22,00 - I prodotti dell'alveare
 
 
E' prevista una quota di partecipazione che verrà versata in occasione della prima lezione.
Per l'iscrizione è necessario contattare il dott. Luca Allais al numero 335-6126582
 

(14 maggio 2012)

Corso sulla produzione del polline
Dato il notevole interesse suscitato verranno realizzati due corsi gemelli, uno il 15 giugno e l'altro il 22 giugno, presso la cooperativa Agriforest in strada del Nobile, 92 a Torino dalle 9:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:30.
Il corso ha un costo di 10 euro.
Per informazioni e iscrizioni potete telefonare allo 0131 250368 o mandare una e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
(02 maggio 2012)
 
 
Calendario delle serate di aggiornamento nella provincia di Torino
Aspromiele organizza una serie di incontri tecnici. Il luogo e le date delle riunioni sono le seguenti:
Bussoleno: lunedi 21 maggio 2012 ore 21.00 c/o Comunità Montana Bassa Valle Susa, via Trattenero, 15 (Villaferro)
Lanzo Torinese: mercoledì 23 maggio 2012 ore 21.00 c/o Salone Polifunzionale della Comunità Montana, via Monte Angiolino, 8
Torino: giovedì 24 maggio 2012 ore 21.00 c/o Prop-polis Agriforest, Strada del Nobile, 92  
Pont Canavese: lunedì 28 maggio 2012 ore 21.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, via Marconi 12
Alice Superiore: martedì 29 maggio 2012 ore 21.00 c/o Comune, p.za Adriano Olivetti n. 1
Pinerolo: giovedi 31 maggio 2012 ore 21.00 c/o Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, p.za Terzo Alpini, 1
Nella riunione verrà presentato il piano di lotta alla varroa suggerito per il 2012 e le iniziative che Aspromiele realizzerà nel corso di quest’anno.
Per ulteriori informazioni potete contattare il dott. Luca Allais al 335 6126582 o tramite e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
 
(17 aprile 2012)
 
Corso sulle api regine a Bussoleno
L’Associazione Valsusamiele con il patrocinio della Comunità Montana Valsusa e Val Sangone, nell’ambito del progetto Interreg-PIT F5- Sapori delle Alte Valli, organizza due serate gratuite di aggiornamento sulle api regine.
Gli incontri riservati agli apicoltori si svolgerannno il 20 e 27 aprile, ore 20:30, presso la sede della Comunità Montana Val Susa (Saletta esterna) Via Trattenenero 15, Bussoleno (Villa Ferro).
I temi trattati saranno:
Venerdi 20 - Introduzione e storia dell'allevamento. Lo sviluppo delle tecniche moderne in considerazione alle mutate esigenze dell'apicoltura attuale
Venerdì 27 - Si tratterà di vari tipi di selezione e caratteristiche delle   razze di ape allevate in Italia, approfondendo anche le differenze legate a diversi territori e fattori climatici. Significato e conseguenze dell'uso di specie non autoctone. Inseminazione artificiale.
In entrambe le serate verrà dato ampio spazio al dibattito e ai quesiti della sala.
Relatore: Enrico Laguzzi.
 
(04 marzo 2012)
 
Corso "Linee Guida del settore apistico"
Lunedì 2 e martedì 3 aprile dalle 20:30 alle 23:00 presso Aspromiele Torino in Strada del Nobile 92 a Torino

Per prenotazioni tel 335 6126582, e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


(13 febbraio 2012)

Corso base apicoltura

A Pinerolo si terrà di un corso di base rivolto non solo a chi si avvicina per la prima volta all’argomento, ma anche per apicoltori più esperti in quanto sono previsti meno argomenti ma trattazioni più approfondite.

Prima lezione: 21-02-12 Pinerolo (sede Comunità Montana)
20.00 – 23.00   Biologia dell’alveare e attrezzature usate in apicoltura. Docente: Ermanno Giordanengo

Seconda lezione: 28-02-12   Pinerolo (sede Comunità Montana)
20.00 – 23.00 Patologia apistica e Varroa.   Docente: Luca Allais

Terza lezione: 06-03-12   Pinerolo (sede Comunità Montana)
20.00 – 23.00   Tecniche di prevenzione della sciamatura. Docente: Carlo Olivero

Quarta lezione: 13-03-12 Pinerolo (sede Comunità Montana)   20.00 – 23.00 Produzioni minori (polline, propoli, nuclei) Docente: Ermanno Giordanengo

Quinta lezione: 20-03-12 Pinerolo (sede Comunità Montana) 20.00 – 23.00 I prodotti dell’alveare. Principi di valutazione della qualità del miele. Docente: Carlo Olivero

Per partecipare all'iniziativa è necessaria la prenotazione presso l’ufficio di Cuneo al numero 0171-447487 oppure tramite mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 


(31 gennaio 2011)

Oggetto: Due corsi di apicoltura di primo livello in provincia di Torino. A Torino e a Cumiana

Corso di primo livello a Torino: L’Associazione produttori Aspromiele in collaborazione con la cooperativa Agriforest organizza un corso di apicoltura di primo livello finanziato ai sensi Reg.Ce 1234/07. E’ prevista una quota di partecipazione di 10 euro complessivi. Il corso si svolgerà presso la cooperativa Agriforest in strada del nobile 92, Torino, dalle ore 20.00 alle ore 23.00 e le date degli incontri sono le seguenti:

1 lezione: Martedì 21 febbraio dalle 20,00 alle 23,00. Docente Luca Allais
2 lezione: Martedì 28 febbraio dalle 20,00 alle 23,00. Docente Luca Allais
3 lezione: Martedì 06 marzo dalle 20,00 alle 23,00. Docente Ulderica Grassone
4 lezione: Martedì 13 marzo dalle 20,00 alle 23,00. Docente Ulderica Grassone
5 lezione: Martedì 20 marzo dalle 20,00 alle 23,00. Docente Luca Allais
6 lezione: Martedì 27 marzo dalle 20,00 alle 23,00. Docente Ulderica Grassone

Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais tel.335 6126582, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o Ulderica Grassone tel. 335 7024802, oppure alla signora Wanda al numero 011 3839511 orario: lun-ven 14.00-17.00 indicando i dati anagrafici dei partecipanti unitamente al codice fiscale.

Corso di apicoltura di primo livello a Cumiana: L’Associazione produttori Aspromiele organizza un corso di apicoltura di primo livello finanziato ai sensi Reg. Ce 1234/07. E’ prevista una quota di partecipazione di 10 euro complessivi. Il corso avrà luogo presso la scuola Don Bosco di Via Cascine Nuove,2. Le date degli incontri sono le seguenti:

Sabato 11 febbraio 2012 Lezione 1 dalle ore 15,00 alle ore 18,00 “Biologia dell’ape – Organizzazione dell’alveare”
Sabato 18 febbraio 2012 Lezione 2 dalle ore 15,00 alle ore 18,00 “Arnie e attrezzature apistiche e conduzione dell’alveare”
Sabato 03 marzo 2012 Lezione 3 “Gita all’Apimell”
Sabato 10 marzo 2012 Lezione 4 dalle ore 15,00 alle ore 18,00 “I nemici dell’alveare”
Sabato 17 marzo 2012 Lezione 5 dalle ore 15,00 alle ore 18,00 “I prodotti dell’alveare”

Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais tel.335 6126582, Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando i dati anagrafici dei partecipanti unitamente al codice fiscale
.


 

 

(18 gennaio 2012)

Contributi all'apicoltura 2012 (Reg. Ce 1234)

Bando di aiuto agli apicoltori nomadisti torinesi per l'acquisto di arnie idonee alla lotta alla varroa e per il ripopolamento del patrimonio apistico (Reg. Ce 1234/2007)
Scadenza 30 marzo 2012
 

Vedi modulo

 

 

 


|   2011


(17 novembre 2011)

Riunioni di zona sui trattamenti invernali 2011 e per la consegna delle denunce di possesso alveari

A partire dal mese di novembre sono in programma una serie di riunioni di aggiornamento organizzati dall’Associazione Produttori Miele Piemonte (Aspromiele) rivolti a tutti gli apicoltori.
Durante tali incontri verranno illustrare le metodiche di intervento autunnale contro la varroa, i risultati delle ricerche estive e aggiornamenti vari.
Sarà inoltre possibile rinnovare il tesseramento all’associazione Aspromiele (comprensiva della assicurazione RC sugli alveari e abbonamento alla rivista Lapis più supplementi regionali) e consegnare la denuncia degli alveari alla quale si raccomanda di allegare la copia di un documento di identità.
Il luogo e le date delle riunioni sono le seguenti:

TORINO: martedi 29 novembre ore 21.00 c/o Prop-polis Agriforest, Strada del Nobile 86. In questa sede sarà previsto per le 19.30 un’apericena al costo di 8 euro. Obbligatoria la prenotazione al tecnico Aspromiele;
SAN SEBASTIANO PO: mercoledì 30 novembre ore 21.00 c/o Cascina Caccia, via Serra Alta 6;
ALICE SUPERIORE: lunedì 5 dicembre ore 21.00 c/o Comune, piazza Adriano Olivetti 1;
PINEROLO: martedì 6 dicembre ore 21.00 c/o Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, piazza Terzo Alpini 1;
BUSSOLENO: lunedi 12 dicembre ore 21.00 c/o Comunità Montana Bassa Valle Susa, via Trattenero 15 (Villaferro);
LANZO TORINESE: martedi 13 dicembre ore 21.00 c/o la Sala ATL, via Umberto I   9;  
PEROSA ARGENTINA: mercoledì 14 dicembre ore 20:30 c/o ex comunità montana  
PONT CANAVESE: giovedì 15 dicembre ore 21.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, via Marconi 12;
 
Per informazioni telefonare al numero 335-6126582 - Luca Allais.

 

 


 

 

(01 settembre 2011)

Presentazione del libro "Album di famiglia dell'apicoltura piemontese"

Gli anni tra il 1920 e il 1980 hanno segnato una profonda rivoluzione nell’apicoltura. Compare l’arnia razionale, spariscono i bugni, non si uccidono più le api per prelevare il miele. Nascono i mieli monoflorali, il nomadismo e l’apicoltura diventa una vera attività economica. Emergono alcune figure centrali, soprattutto tra il clero, che hanno accompagnato e condizionato questo passaggio; ma anche famiglie che per generazioni vivranno nell’apicoltura. E singoli individui, mossi da passione, talento e tenacia. All’orizzonte la comparsa di un nuovo temibile ostacolo, l’arrivo della varroa…
Gioved' 15 settembre alle 18:45, in occasione dell'inaugurazione della nuova sede di Torino di Aspromiele, presso la Cooperativa Agriforest, in Strada del Nobile, 86/92, sarà presentato il libro “Album di famiglia dell’apicoltura piemontese”, a cura di Paolo Faccioli e Silvana Curti, edito da Aspromiele.

 


 

(30 agosto 2011)

Inaugurazione sede Aspromiele a Torino

Giovedì 15 settembre verrà presentata con una specifica iniziativa la nuova sede di Aspromiele di Torino. L'ufficio si trova all'interno del parco comunale del Nobile, presso la Cooperativa Agriforest, in Strada del Nobile, 86/92 a Torino.
Il programma della giornata prevede dalle 17:15, dopo il saluto delle autorità, una serie di interventi. Per prima cosa parleremo di varroa e delle strategie di lotta invernale, contributo a cura di Luca Allais. Le prospettive tecniche e commerciali nella produzione del polline sarà l'argomento trattato da Andrea Fissore. Marco Porporato, dell'università degli studi di Torino, affronterà il tema dell'emergenze apistiche e dell'impollinazione. Alle 18:45 sarà presentato il libro “Album di famiglia dell’apicoltura piemontese”, a cura di Paolo Faccioli e Silvana Curti, edito da Aspromiele. Read More
Al termine degli interventi, previsto per le 19:15, è in programma un rinfresco riservato a tutti i partecipanti.
Al fine di consentire una adeguata predisposizione degli spazi e per permetterci di organizzare al meglio il rinfresco è indispensabile dare preventiva adesione entro il 12 settembre 2011, telefonando alla sede Aspromiele di Cuneo tel. 0171 447487 dalle ore 9:00 alle ore 12:00 oppure mandando una e-mail a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 


 

(26 agosto 2011)

Marentino, la fiera del miele

Aspromiele, in collaborazione con il Comune di Marentino (TO) e con il patrocinio della Regione Piemonte, organizza, nell’ambito della sedicesima edizione della Mostra Mercato dei prodotti agroalimentari e dell’artigianato locali, la prima edizione della “Fiera del Miele”. Dalle 8:30 di sabato 24 settembre fino alle 19:30 di domenica 25 settembre due giorni ricchi di eventi nella suggestiva cornice delle colline torinesi. La visita all’apiario sperimentale, la smielatura e la degustazione del miele appena estratto dai favi, il concorso “Vesti il miele” che premia le etichette più belle e tanto altro ancora...

(vedi programma)

 

 


(28 giugno 2011)

 

Nuovo recapito di Aspromiele in provincia di Torino
A Luserna San Giovanni, in località Bianchi n. 5, presso la ditta di costruzioni apistiche Stalè, Aspromiele fornirà consulenza gratuita a soci e non soci. Aspetti sanitari, tecnica apistica, lotta alla varroa e alle altre patologie apistiche, normativa apistica, macchinari e attrezzature apistiche...
Il tecnico Carlo Olivero di Aspromiele sarà presente ogni primo lunedì del mese dalle 09:00 alle 12:00. Per informazioni e appuntamenti chiamare il numero 0171 447487 o il 335 7043598 o scrivere alla e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 

 
(14 giugno 2011)
 
Corso teorico di aggiornamento a Perosa Argentina
Mercoledì 22 giugno dalle 20:30 alle 23:30 si svolgerà a Perosa Argentina un corso teorico di aggiornamento sulle strategie di lotta alla varroa.
Il corso, cofinanziato dalla Regione Piemonte, è gratuito e si terrà presso gli uffici della Comunità Montana del Pinerolese, in via Roma, 22
Per informazioni e iscrizioni si può chiamare i numeri di telefono 0171 447487   335 7043598 oppure inviare una e-mail a
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

(01 giugno 2011)
 
Corso pratico di aggiornamento sulle strategie di lotta alla varroa
Sabato 18 giugno 2011 dalle 9:00 alle 12:00 si svolgerà a Luserna San Giovanni, in provincia di Torino, un corso pratico di aggiornamento sulle strategie di lotta alla varroa.
Il corso, cofinanziato dalla Regione Piemonte (Reg. Ce 1234), si terrà presso l’azienda Stalè in località Bianchi, 5
Per informazioni e iscrizioni si può chiamare i numeri di telefono 0171 447487 335 7043598 oppure inviare una e-mail a
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

(02 maggio 2011)

Riunioni primaverili

Nelle riunioni (finanziate dal Reg. Ce 1234) verrà presentato il piano di lotta alla varroa suggerito per il 2011 e le iniziative che Aspromiele realizzerà nel corso di quest’anno.
Alice Superiore: martedì 24 maggio 2011 ore 21:00 c/o Comune, p.za Adriano Olivetti, 1
Pont Canavese: mercoledì 25 maggio 2011 ore 21:00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, via Marconi, 12
San Sebastiano Po: giovedì 26 maggio 2011 ore 21:00 c/o Cascina Caccia, via Serra Alta, 6
Lanzo Torinese: lunedì 30 maggio 2011 ore 21:00 c/o la Sala Atl, via Umberto I, 9
Pinerolo: martedì 31 maggio 2011 ore 21:00 c/o Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, piazza Terzo Alpini, 1
Per informazioni si può contattare Luca Allais al 335 6126582 o alla e-mail 
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


(17 febbraio 2011)

Contributi per l'apicoltura 2011

Premessa:
Le disposizioni di cui al presente bando sono redatte in applicazione delle Disposizioni generali per l’applicazione delle Azioni B3, C2, E1, del Programma regionale 2010-2011, relativo al Reg.(Ce) 1234/2007, di cui alla Determinazione Dirigenziale n. 1198 del 2/11/2010 della Direzione Regionale Agricoltura – Settore Sviluppo delle Produzioni Zootecniche.
1.1 Finalità
Applicazione dell’Azione C2.2 – Razionalizzazione della transumanza: acquisto attrezzature per l’esercizio del nomadismo.

1.2 Beneficiari
Possono accedere alla concessione degli aiuti previsti dal presente bando per l’Azione C2.2 gli apicoltori singoli o associati:
• in regola con la denuncia di possesso alveari
• in possesso di partita Iva (per attività apistica o agricola) alla data di presentazione della domanda e di iscrizione al registro delle imprese della Camera di Commercio
• che conducano almeno 52 alveari
• che abbiano costituito il fascicolo aziendale presso un Caa con regolare mandato
• che abbiano inoltre la disponibilità di locali di lavorazione dei prodotti dell’alveare in regola con le norme igienico-sanitarie vigenti.

1.3 Modalità di presentazione delle domande
Le domande di aiuto devono essere presentate alla Provincia di Torino – Servizio Agricoltura, Corso Inghilterra n. 7, 10138 Torino, nel periodo compreso fra il giorno successivo all’approvazione del presente bando e il 31 marzo 2011 utilizzando il modello di domanda predisposto da Agea, contenente il codice a barre prestampato atto ad individuare ogni singolo richiedente (da non riprodurre pertanto in copia fotostatica), scaricabile dal sito  internet  del  SIAN,  area  pubblica,  all’indirizzo  
http://www.sian.it/portale-sian/attivaservizio.jsp sid=166&pid=10&servizio=Scarico+Moduli&bottoni=no .
Proseguendo poi   con:   Scarico   Moduli =>   continua=>Servizi=>Richiesta Atto=>Prosegui=>Settore Zootecnia=>Domanda di aiuto per il miele=>Richiedi modulo

Alla domanda deve essere allegata, la seguente documentazione:
dichiarazione integrativa secondo il modulo predisposto dal Servizio Agricoltura, scaricabile dal sito internet http://www.provincia.torino.it/agrimont/modulistica/ e disponibile presso il Servizio stesso;
fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente;
fotocopia delle schede di segnalazione spostamento alveari, relative all’anno 2010, inviate alle Asl
competenti ai sensi dell’art. 21 della L.R. n. 20/98;
copia dell’autorizzazione rilasciata dal Comune relativa all’utilizzo di locali uso laboratorio per l’attività di produzione, lavorazione e trasformazione dei prodotti dell’alveare;
documentazione attestante il titolo di possesso dei locali uso laboratorio per l’attività di lavorazione e trasformazione dei prodotti dell’alveare;
nel caso di fabbricati  in affitto, autorizzazione della proprietà e   relativo contratto d’affitto registrato;
preventivi di spesa dettagliati.

1.4 Esclusioni
Non sono ammessi al finanziamento:
a)  acquisti effettuati prima della presentazione della domanda;
b)  acquisto di macchinari ed attrezzature usate;
c)  Iva, imposte o tasse.

1.5 Azioni finanziabili
Azione C2.2 Razionalizzazione della transumanza. Acquisto attrezzature per l’esercizio del nomadismo.
Sono finanziabili gli acquisti di: muletti (potenza max. 35 CV), elevatori, gru, carriole porta arnie, supporti che facilitano lo spostamento delle arnie, piccoli rimorchi, radiocomandi per gru, ad esclusione degli automezzi targati.
Il pagamento degli acquisti deve essere effettuato esclusivamente con assegno o bonifico, non è ammesso il pagamento in contanti.
Il contributo massimo concedibile è pari al 50% della spesa ammessa. La spesa massima ammissibile per beneficiario è pari a euro 5.000,00 (per quanto riguarda l’acquisto di muletti e macchinari per il sollevamento la spesa massima ammissibile è elevata a euro 10.000,00).
Su tutte le attrezzature che beneficiano del contributo previsto dal Reg. (Ce) n. 1234/2007 dovrà essere apposto un contrassegno indelebile e non asportabile che riporti la dicitura “contributo ai sensi del Reg.(Ce) 1234/2007 – Programma 2010 – 2011”.
Inoltre, ai fini del rendiconto, devono essere presentate fatture in originale, opportunamente quietanzate con relativa attestazione bancaria, con l’indicazione “finanziato ai sensi del Reg. (Ce) 1234/2007 – Programma 2010 – 2011”.

I benefici suddetti  sono riservati solo agli apicoltori produttori apistici di cui al precedente comma 1.2 che esercitano l’attività di nomadismo e dimostrano di condurre e movimentare un minimo di 52 alveari.

1.6 Criteri per la formazione delle graduatorie –- Punteggi - Priorità
Le domande verranno istruite e finanziate secondo la graduatoria di merito, predisposta dal Servizio
Agricoltura, mediante l’attribuzione dei seguenti punteggi :

Attività apistica svolta:
in zona di montagna     punti 20
in zona di collina                 punti 10
in zona di pianura             punti   5
Numero di alveari posseduti: (dati desunti dai censimenti relativi agli anni 2008 – 2009 - 2010)
da 52 a 100                               punti 10
da 101 a 150                           punti 15
da 151 a 200                          punti 20
oltre 200                                       punti 25
Esercizio del servizio di impollinazione              punti 10
Azienda  apistica condotta  da  giovani  in  età  compresa  tra  18  e  40  anni  non  compiuti individualmente o in forma associata  punti 10
Azienda apistica biologica                                                 punti 20

Per quanto riguarda l’appartenenza ad una determinata fascia altimetrica viene individuato come centro aziendale la sede ove risultano ubicati i locali adibiti alla smielatura, confezionamento e trasformazione dei prodotti dell’alveare.
La classificazione e ripartizione del territorio regionale fra montagna, collina e pianura è quella adottata con deliberazione della Giunta Regionale n. 44-7485 del 19 novembre 2007 relativa alla approvazione del Programma di Sviluppo Rurale del Piemonte 2007 – 2013.
Ai fini della dimostrazione del numero di alveari posseduti fa fede la denuncia di possesso annuale presentata ai sensi dell’art. 12 della L.R. n. 20/98 e relativa ai censimenti degli anni 2008-2009-2010 (numero medio di alveari e nuclei del triennio).
La dimostrazione dello svolgimento del servizio d’impollinazione deve essere adeguatamente documentata.
Per azienda apistica condotta da giovani si intende:
l’azienda singola con titolare persona fisica in età compresa tra 18 e 40 anni non compiuti, insediato da meno di 5 anni;
l’azienda condotta da società di persone, nonché cooperative agricole, iscritte all’Albo Nazionale delle Società Cooperative, tenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e gestito con modalità telematiche dalle Camere di commercio, in cui almeno la metà dei soci dediti all’attività agricola sia rappresentata da giovani in età compresa tra 18 e 40 anni non compiuti, insediati da meno di cinque anni.
Per   quanto   concerne   la   produzione   biologica   la   priorità   nella   concessione   degli   aiuti   viene riconosciuta ai produttori assoggettati al sistema di controllo comunitario per l’agricoltura biologica (Reg. CE n. 834 del 28/06/2007 e s.m. e i.), che risultano inseriti nell’Elenco regionale degli operatori biologici e che immettono sul mercato prodotto biologico certificato ed etichettato.
Le domande presentate da aziende apistiche che hanno partecipato a precedenti bandi con finalità simili e risultano aver beneficiato di aiuti, verranno inserite in coda alla graduatoria.
In ogni caso l’Ufficio istruttore ha facoltà di escludere dal finanziamento le iniziative delle aziende apistiche che non risultino compatibili con le caratteristiche e dimensioni dell’attività economica svolta al momento della presentazione dell’istanze.

1.7 Procedure
Le domande devono essere presentate con le modalità definite al punto 1.3, corredate dalla documentazione ivi prevista.
Per il rispetto dei termini di presentazione della domanda fa fede la data di protocollo dell’Ufficio ricevente, se consegnata a mano, oppure la data del timbro postale se inviata per posta a mezzo lettera raccomandata A.R.
L’Ufficio ricevente procederà, tempestivamente   a dare comunicazione agli interessati dell’esito della preistruttoria ai fini dell’inserimento in graduatoria.
Per le istanze non finanziabili l’Ufficio competente darà comunicazione motivata a tutti i soggetti interessati del mancato accoglimento.
L’Ufficio ricevente provvederà inoltre a definire l’istruttoria tecnico – amministrativa di ciascuna domanda e a predisporre il provvedimento con il quale verrà determinata l’esatta spesa ammessa, l’importo del contributo in conto capitale e verranno fissate le prescrizioni.
 
Entro il 30 giugno 2011 i beneficiari, effettuati gli acquisti preventivati, dovranno richiedere con apposita istanza, la liquidazione del contributo, allegando l’originale della relativa fattura di acquisto fiscalmente regolare e con la relativa attestazione bancaria di avvenuto pagamento, o fotocopia dell’assegno emesso.
Entro il 31 luglio 2011 l’Ufficio incaricato definirà l’istruttoria, utilizzando la procedura disponibile sul sito del SIAN ed invierà  gli elenchi di liquidazione alla Direzione Regionale Agricoltura – Settore Sviluppo delle Produzioni Zootecniche che provvederà al successivo inoltro ad Agea o all’Organismo Pagatore Regionale Arpea, che effettuerà direttamente il   pagamento degli aiuti spettanti ai beneficiari.
Per  quanto  non  espressamente indicato  valgono le  disposizioni contenute  nella  Determinazione Dirigenziale n.1198 del 2/11/2010 della Direzione Regionale Agricoltura – Settore Sviluppo delle Produzioni Zootecniche, della Circolare n. 2 del 5 febbraio 2007, inerente i finanziamenti nel settore dell’apicoltura e le modalità operative redatti da Agea.


(18 gennaio 2011)

In provincia di Torino sono in programma i seguenti corsi e appuntamenti:
   
a) Serate di aggiornamento di secondo livello a Marentino
b) Corso di apicoltura di primo livello a Cumiana
c) Corso di apicoltura di primo livello a San Sebastiano
d) Corso di apicoltura di primo livello a Torino

Di seguito i dettagli di ogni evento:

a) Serate di aggiornamento di secondo livello a Marentino
L’Associazione produttori Aspromiele organizza tre serate di aggiornamento di apicoltura di secondo livello cofinanziate dalla Regione Piemonte ai sensi della L.R. 20/98. Gli incontri si svolgeranno presso l’ex municipio, in Via Roma.
Prima lezione: 10 febbraio 2011, dalle 20,30 alle 23,30. Aggiornamenti sulla lotta alla varroa dalla Commissione Sanitaria Unaapi
Seconda lezione: 10 marzo 2011, dalle 20,30 alle 23,30. Pesti e Nosema: quali novità?
Terza lezione: 07 aprile 2011, dalle 20,30 alle 23,30. Allevamento amatoriale di regine

Le serate, cofinaziate dalla Regione Piemonte, hanno un costo totale di partecipazione di 10 euro.
Per informazioni e iscrizioni contattare il tecnico Ulderica Grassone al 335 7024802

 
 
b) Corso di apicoltura di primo livello a Cumiana
L’Associazione produttori Aspromiele organizza un corso di apicoltura di primo livello cofinanziato dalla Regione Piemonte ai sensi della L.R. 20/98. Il corso si svolgerà presso:
Sermig
Presso Scuola Don Bosco Via Cascine Nuove,2 10040 Cumiana (TO)
Prima lezione: Sabato 22 gennaio 2011 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “Biologia dell’ape – Organizzazione dell’alveare”
Seconda lezione: Sabato 29 gennaio 2011 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “Arnie e attrezzature apistiche”
Terza lezione: Sabato 12 febbraio 2011 Lezione 3 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “Conduzione dell’alveare e controllo della sciamatura”
Quarta lezione: Sabato 19 febbraio 2011 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “La varroasi”
Qunta lezione: Sabato 26 febbraio 2011 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “I nemici dell’alveare”
Sesta lezione: Sabato  05 marzo 2011 dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle 13.30 alle 16.30 “Gita all’Apimell”
Settima lezione: Sabato 12 marzo 2011 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “I prodotti dell’alveare. Il miele”
Ottava lezione:  Sabato 19 marzo 2011 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 “I prodotti dell’alveare. Polline, propoli, cera, pappa reale e veleno”
 
Il corso, cofinanziato dalla Regione Piemonte,  è gratuito.
Per informazioni e iscrizioni contattare il tecnico Luca Allais al 335 6126582 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

 
 
c) Corso di apicoltura di primo livello a San Sebastiano
L’Associazione produttori Aspromiele in collaborazione con l’Associazione ACMOS organizza un corso di apicoltura di primo livello cofinanziato dalla Regione Piemonte ai sensi della L.R. 20/98. Il corso si svolgerà presso la Cascina Caccia, via Serralta, 6 a San Sebastiano (TO), dalle ore 20.00 alle ore 23.00 nelle seguenti date:
Prima lezione: Martedì 25 gennaio dalle ore 20.00 alle ore 23.00 “Biologia dell’ape – Organizzazione dell’alveare”
Seconda lezione: Martedì 08 febbraio dalle ore 20.00 alle ore 23.00 “Arnie e attrezzature apistiche”
Terza lezione: Martedì 15 febbraio dalle ore 20.00 alle ore 23.00 “Conduzione dell’alveare”
Quarta lezione: Martedì 22 febbraio dalle ore 20.00 alle ore 23.00 “Controllo della sciamatura e sciamatura artificiale”
Quinta lezione: Martedì 01 marzo dalle ore 20.00 alle ore 23.00 “I nemici dell’alveare”
Sesta lezione: Martedì 08 marzo dalle ore 20.00 alle ore 23.00 “I prodotti dell’alveare. Miele”
Settima lezione: Martedì 15 marzo dalle ore 20.00 alle ore 23.00 “I prodotti dell’alveare. Polline, propoli, cera, pappa reale e veleno”.
La prima lezione verrà  recuperata Martedì 22 marzo,  nella stessa sede e allo stesso orario.  
Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais Tel.335 6126582 o
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , oppure a Roberto Laddaga Tel.347 75129117 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
 
Il corso, cofinaziato dalla Regione Piemente,  è gratuito.
Per informazioni e iscrizioni contattare il tecnico Luca Allais al 335 6126582  
 
d)  Corso di primo livello a Torino

L’Associazione produttori Aspromiele, in collaborazione con l’Associazione Agriforest, organizza un corso di apicoltura di primo livello cofinanziato dalla Regione Piemonte ai sensi della L.R. 20/98. Il corso si svolgerà presso i locali di Corso Casale, 13 a Torino, dalle ore 20.00 alle ore 23.00 e le date degli incontri sono le seguenti:

Prima lezione: Giovedì 10 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “Biologia dell’ape – Organizzazione dell’alveare”
Seconda lezione: Giovedì 17 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “Arnie e attrezzature apistiche”
Terza lezione: Giovedì 24 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “Conduzione dell’alveare”
Quarta lezione: Giovedì 3 marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “Controllo della sciamatura e sciamatura artificiale”
Quinta lezione: Giovedì 10 marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “I nemici dell’alveare”
Sesta lezione: Giovedì 24 marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “I prodotti dell’alveare. Miele”
Settima lezione: Giovedì 31   marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “I prodotti dell’alveare. Polline, propoli, cera, pappa reale e veleno”
 
 
Il corso, cofinanziato dalla Regione Piemonte, è gratuito.
Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais Tel.335 6126582 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
 

 


|2010  


 

(8 novembre 2010)

Riunioni di zona sui trattamenti invernali 2010 e per la consegna delle denunce di possesso alveari

Marentino: mercoledì 24 novembre ore 21.00 c/o la Sala Ex Comune di Marentino (sopra asilo), Via Roma, 24
Pinerolo: giovedì 25 novembre ore 21.00 c/o la Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, Piazza Terzo Alpini, 1
Pont Canavese: venerdì 26 novembre ore 21.00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, Via Marconi, 12
Bussoleno: lunedì 29 novembre ore 21.00 c/o la Comunità Montana Bassa Valle Susa, v. Trattenero, 15 (Villaferro),
Lanzo Torinese: martedì 30 novembre ore 21.00 c/o la Sala Atl, Via Umberto I, 9
Alice Superiore: venerdì 10 dicembre ore 21.00 c/o il Comune, Piazza Adriano Olivetti, 1
San Sebastiano Po: lunedì 13 dicembre ore 21.00 c/o la Cascina Caccia, Via Serra Alta, 6
Caluso: martedì 14 dicembre ore 21.00 c/o il Centro Anziani di Caluso, Via S. Francesco 2

(10 giugno 2010)

Sagra del Miele di Locana:

Evento promozionale dell'apicoltura e dei suoi prodotti dal 14 al 18 luglio 2010
Programma
Durante la manifestazione saranno degustati i mieli del territorio abbinati ai più gustosi piatti italiani e piemontesi. In un clima di festa sarà presentato un progetto umanitario per sostenere l'agricoltura di alta quota in Perù, valorizzando la gestione della risorsa idrica.
La cooperazione internazionale sarà raggiunta anche durante il convegno di domenica 18 luglio con la partecipazione di una delegazione di apicoltori russa della rivista “Pcelavostvo”, la quale tratterà argomenti di apicoltura nella terra degli Zar.
Gli argomenti trattati dai relatori, Dott. Oleg Vereshchaka e Dott. Vladimir Borisov, saranno:
Metodi e tecniche di raccolta del pane d’api nella Federazione Russa;
Lotta alla Varroa nella Federazione Russa;
Razze di api allevate in Russia.
Tra le attività ludiche gli ospiti della Sagra potranno avere la possibilità di assaporare una dolce ricorrenza della manifestazione, la pizza al miele.
Tra passeggiate naturalistiche alla scoperta delle piante da miele in collaborazione con le guide naturalistiche del Parco Nazionale del Gran Paradiso e attività per bambini, ci sarà anche il mercatino di domenica dei prodotti tipici locali.
Siete invitati in un luogo, dove voi potrete divertirvi, godendo un momento piacevole all’interno di un territorio protetto.


(23 aprile 2010)

Calendario delle serate di aggiornamento Aspromiele per gli apicoltori della provincia di Torino
Sono in programma una serie di incontri di aggiornamento organizzati dall’Associazione Produttori Miele Piemonte (Aspromiele) rivolti a tutti gli apicoltori. Durante l’incontro verrà discusso il nuovo piano di lotta territoriale alla varroa.
Il luogo e le date delle riunioni sono le seguenti:
Caluso: giovedì 20 maggio 2010 ore 21,00 c/o il Centro Anziani di Caluso, Via San Francesco, 2.
Alice Superiore: martedì 18 maggio 2010 ore 21,00 c/o Comune, Piazza Adriano Olivetti, 1.
Lanzo Torinese: lunedì 24 maggio 2010 ore 21,00 c/o la Sala Atl, Via Umberto I, 9.
Casalborgone: mercoledì 19 maggio 2010 ore 21,00 c/o i locali della Pro Loco, Via Gaiato, 6/A
Pont Canavese: giovedì 27 maggio 2010 ore 21,00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, Via Marconi, 12.
Bussoleno: lunedì 17 maggio 2010 ore 21,00 c/o Comunità Montana Bassa Valle Susa e Val Cenischia, Via Trattenero, 15 (Villaferro).
Il tecnico
Luca Allais
Per informazioni telefonare al numero 335-6126582.


(23 marzo 2010)

Aggiornamento sulla situazione sanitaria delle api e nuovo proposta di piano di lotta alla varroa
L’Associazione produttori Aspromiele organizza una serata di aggiornamento sulla situazione sanitaria delle api per il giorno giovedì 15 aprile presso la sede della Comunità Montana Pinerolese, in Corso Lombardini, 2 a Torre Pellice. L’incontro inizierà alle ore 20,30.
Verrà illustrata la nuova proposta di piano di lotta alla varroa.
Considerata l’importanza dell’argomento si invitano gli apicoltori del territorio a essere presenti.
Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais Tel.335-6126582 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .


(12 febbraio 2010)

Corso di Apicoltura 2010
Parco Orsiera a Foresto di Bussoleno (TO)
Dal 12 marzo al 20 novembre 2010
Programma


(20 gennaio 2010)

Corso di apicoltura di primo livello a Lanzo
L’Associazione produttori Aspromiele in collaborazione con la Comunità Montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone organizza un corso di apicoltura di primo livello finanziato dalla Regione Piemonte ai sensi della L. R. 20/98. Il corso si svolgerà presso il Centro Polifunzionale della Comunità Montana in Via Monte Angiolino, 8 a Lanzo Torinese, dalle ore 20,00 alle ore 23,00 e le date degli incontri sono le seguenti:
Lezione 1, martedì 9 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “Biologia dell’ape – Organizzazione dell’alveare”.
Lezione 2, martedì 16 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “Arnie ed attrezzature apistiche”.
Lezione 3, martedì 23 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “Conduzione dell’alveare e controllo della sciamatura”.
Lezione 4, martedì 2 marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “I nemici dell’alveare”.
Lezione 5 martedì 9 marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00 “I prodotti dell’alveare”.
Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais Tel. 335-6126582 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .


(11 gennaio 2010)

Corso di apicoltura di primo livello a Cumiana
dal 13 febbraio al 27 marzo 2010
Programma


|   2009
(29 ottobre 2009)

Riunioni di aggiornamento Provincia di Torino
A partire dal mese di novembre sono in programma varie riunioni di aggiornamento organizzate dall’Associazione Produttori Miele Piemonte (Aspromiele) rivolte a tutti gli apicoltori.
Durante gli incontri verranno illustrare le metodiche di intervento autunnale contro la varroa, i risultati delle sperimentazioni estive e le novità che giungono dalla ricerca estera.
Sarà inoltre possibile rinnovare il tesseramento all’associazione Aspromiele (comprensivo dell’assicurazione RC alveari e dell’abbonamento alla rivista L’Apis, e supplementi regionali) e consegnare la denuncia degli alveari alla quale si raccomanda di allegare la copia di un documento di identità.
Il luogo e le date delle riunioni sono le seguenti:
Alice Superiore: martedì 27 ottobre ore 21,00, c/o Comune, Piazza Adriano Olivetti, 1.
Caluso: giovedì 29 ottobre ore 21,00, c/o Centro Anziani di Caluso, Via San Francesco, 2
Lanzo Torinese: martedì 3 novembre ore 21,00 c/o la Sala Atl , via Umberto I, 9
Bussoleno: mercoledì 4 novembre ore 21,00 c/o Comunità Montana Bassa Valle Susa e Val Cenischia, Via Trattenero, 15 (Villaferro).
Casalborgone: giovedì 5 novembre ore 21,00 c/o i locali della Proloco, Via Gaiato, 6/A.
Pont Canavese: venerdì 6 novembre ore 21,00 c/o la Sala Consiliare del Comune di Pont Canavese, Via Marconi, 12.
Pinerolo: giovedì 12 novembre ore 21,00 c/o Comunità Montana Pinerolese Pedemontano, Piazza Terzo Alpini, 1.
Per informazioni telefonare al 335-6126582, o inviare una mail ad allaisluca@tin .it.
dott. Luca Allais


(22 ottobre 2009)

Supplemento L'Apis per il Piemonte
Calendario corsi, incontri, denunce alveari e nuovi delegati della zona di Torino.


(7 ottobre 2009)

Consegna libretti sanitari Zona Ivrea
Elenco date e orari di distribuzione libretti sanitari per gli allevamenti apistici:
12 ottobre – Pont C.se dalle ore 11,00 alle 12,00
13 ottobre – Rivarolo dalle ore 14,30 alle 16,00
14 ottobre – Caluso dalle ore 10,30 alle 12,00
15 ottobre – Ivrea dalle ore 15,00 alle 16,00
19 ottobre – Pont C.se dalle ore 11,00 alle 12,00
20 ottobre – Rivarolo dalle ore 14,30 alle 16,00
21 ottobre – Caluso dalle ore 10,30 alle 12,00
26 ottobre – Pont C.se dalle ore 11,00 alle 12,00
Presentarsi muniti del numero di apiario rilasciato dalla provincia e carta d'identità. Prenotare l'appuntamento presso il servizio veterinario di Cuorgnè 0124-654121 (se non ci sono prenotazioni il veterinrio non sarà presente).
Pont Canavese, Piazza XXV aprile, 2 (piazzetta del Municipio).
Rivarolo, Via Ospedale, 10 (ex Ospedale 2° cortile interno, ambulatorio veterinario).
Ivrea, Via Aldisio, 2 (pianterreno ambulatorio veterinario).
Caluso, Via Roma, 22 (Poliambulatorio 2° piano).


(5 ottobre 2009)

Serata di aggiornamento
Venerdì 9 Ottobre a Marentino (TO)
Programma


 

(30 settembre 2009)

Corso di apicoltura di base a Marentino
dal 14 ottobre al 18 novembre
Programma


 

(14 settembre 2009)

Val di Miele
Il Comune di Avigliana organizza il 20 Settembre la manifestazione:
“ Val Di Miele”
Le informazioni relative al programma e alle modalità di partecipazione alla mostra mercato si possono trovare al 331-5050822 oppure a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .


(25 aprile 2009)

Calendario delle serate di aggiornamento Aspromiele per gli apicoltori della provincia di Torino
Dal 4 maggio al 3 giugno 2009
Martedì 4 maggio: Elezione dei delegati provinciali all’assemblea di Aspromiele
Si terrà il giorno martedì 5 maggio, presso il Centro Anziani di Caluso, Via San Francesco, 2 l’incontro dei soci Aspromiele della sezione di Torino.
Il programma dei lavori si articolerà con il seguente orario:
Ore 20,30: Registrazione partecipanti.
Ore 20,40: Elezione dei delegati provinciali all’assemblea di Aspromiele.
Ore 21,00: Riunione territoriale.
All’incontro possono partecipare esclusivamente i soci Aspromiele in regola con il pagamento della quota associativa.
Considerando l’importanza degli argomenti trattati e confidando di incontrala personalmente in occasione del convegno, colgo l’occasione per porgere i più cordiali saluti.
Il tecnico Allais Luca
Per informazioni telefonare al numero 335-6126582 Luca Allais.


(18 aprile 2009)

Il punto sullo sviluppo delle api in provincia di Torino a metà aprile 2009
Situazione generale: il tempo favorevole ha influito positivamente sullo sviluppo delle api che hanno avuto la possibilità di svilupparsi molto bene e di raccogliere su fruttiferi e tarassaco. Pochi casi di malattie e avvelenamenti, qualche sciamatura. Impressione generale che le api siano più forti.


(29 marzo 2009)

Appuntamenti a Collegno per guidare le famiglie all'acquisto critico e solidale
Dal 3 aprile al 13 giugno 2009 Collegno (TO).
Tra gli eventi, martedì 21 aprile, alle 21,00 incontro con Luca Allais su: Le api sentinelle dell'ambiente
Programma


(14 marzo 2009)

Il punto sullo sviluppo delle api in provincia di Torino a inizio marzo 2009
A inizio marzo siamo alla svolta del ricambio delle api invernali. Negli ultimi 20 giorni il numero di api è diminuito di molto e sta aumentando il quantitativo di covata. Non risultano significativi casi di nosema. Sembra che la mortalità di api sia dovuto solo al ricambio stagionale di un inverno lungo. In generale si registrano minori perdite dell'anno scorso ma con famiglie piccole. Chi ha eseguito i blocchi di covata sembra che abbia alveari più popolati. Le scorte negli alveari risultano scarse.
La situazione di alcuni apicoltori professionali
Zona                                                                                                          % perdite           Favi Api           Favi Covata
Torino-ovest                                                                                                3                                    4-5                                  1-2
Torino-ovest                                                                                               8                                       5                                       0,5
Torino-nord                                                                                               10                                  3-4                                   1-2
Torino-sud                                                                                                   10                                 4-5                                   1-2
Torino-est                                                                                                     15                                  3-4                                       1
Torino-est                                                                                                  10-15                             6                                           4
Torino-nord                                                                                             20-25                         4-5                                    1-2


(19 febbraio 2009)

L’ Aspromiele in collaborazione con il Parco Orsiera- Rocciavrè organizza due serate di aggiornamento
Venerdì 20 febbraio 2009 “Aggiornamento patologie degli alveari” con Luca Allais
Venerdì 27 febbraio 2009 “Allevamento api regine e produzione pappa reale” con Massimo Carpinteri
Le serate sono gratuite e si terranno dalle 20.00 alle 23.00 presso la sede del Parco Orsiera - Rocciavrè, Via San Rocco, 2, Frazione Foresto, Bussoleno.
Per informazioni, telefonare in orario d’ufficio allo 0122-47064, sede Parco.


(10 febbraio 2009)

Corso di apicoltura 2009 - Conoscere l'alveare
Parco Orsiera Bussoleno (TO) dal 20 marzo 2009
Programma


 

(4 febbraio 2009)

Corso di apicoltura di primo livello a Vidracco
dal 12 febraio al 23 aprile 2009.
Programma


(29 gennaio 2009)

Creare una sezione di Aspromiele Piemonte denominabile come Apicoltori Valli del Gran Paradiso
Incontro a Pont Canavese (TO), 13 febbraio 2008 ore 20,30.
In relazione alle caratteristiche delle Valli del Gran Paradiso e dei Comuni a esso fortemente interconnessi per motivi storici, culturali e di semplice vicinanza ti invitiamo a partecipare alla serata tematica così intitolata: "Creare una sezione di Aspromiele Piemonte denominabile come Apicoltori Valli del Gran Paradiso". Questa sezione vuole rafforzare la presenza di Aspromiele Piemonte sul territorio in maniera capillare, al fine di rendere ancora più efficiente il servizio di assistenza tecnica, di formazione degli apicoltori (corso di base apicoltura) e di promozione dei preziosi prodotti che l'alveare ci regala.
Nella serata del 13/02/2009 alle ore 20,30 presso la sala consiliare di Pont Canavese (Via G. Marconi, 12), sarà presentata la bozza di convenzione, che sarà proposta alle istituzioni competenti in materia, tra la Sezione nascente e Aspromiele Piemonte sede centrale.
Questa proposta nasce dall'esigenza di rimarcare il principio di sussidiarietà dell'Ue al fine di rendere più vicino ai cittadini e alle aziende i servizi di cui necessitano.
E' importante la tua presenza per abbattere i problemi logistici della montagna che spesse volte sono dimenticati.
Ringraziando anticipatamente porgo distinti saluti.
Dott. Marco Pezzetti socio Aspromiele Piemonte e promotore di questo incontro.


(20 gennaio 2009)

Corso di apicoltura di primo livello San Sebastiano
dal 24 febbraio al 24 marzo
Programma


 

|   2008

(24 dicembre 2008)

Corso di apicoltura di primo livello a Cumiana
10 gennaio - 21 marzo
Programma


 

(11 dicembre 2008)

Calendario delle riunioni Aspromiele per gli apicoltori della provincia di Torino
18 - 26 novembre 2008
Corso di apicoltura realizzato con il cofinanziamento della Regione Piemonte L. R. 20/98.
Marentino
Programma


(26 settembre 2008)

XIII Fiera del Miele
26 - 28 settembre 2008 Marentino (TO)
Programma


(7 luglio 2008)

2° Sagra del miele
17 - 20 luglio 2008 Pratolungo Locana (TO)
Programma
Comunicato stampa

 


 

(25 maggio 2008)

Convegno, il cibo che uccide: inquinamento agricolo
14 giugno 2008 Vidracco (TO).
Programma


(22 maggio 2008)

Corsi per apicoltori
Programma


(10 aprile 2008)

Contributi all'apicoltura
Legge Quadro 313/04 e L. R. 20/98 Contributi per lo sviluppo dell’apicoltura e il sostegno agli investimenti nelle aziende apistiche Bandi n. 1 e 2, Avvio della procedura.
Si informa che con deliberazione della Giunta Provinciale n. 251 – 15866/2008 del 26/03/2008 e n°   252 – 16585/2008, è stata disposta l'apertura dei termini per la presentazione delle richieste di aiuto ai sensi della Legge  Quadro 313/2004 e della L. R. 20/98 da parte degli apicoltori, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente comunitaria, nazionale e regionale, per la realizzazione delle iniziative previste nei Bandi n. 1 e 2.
Le domande dovranno essere presentate alla Provincia di Torino - Servizio Agricoltura – Via Bertola, 34 Torino, entro le ore 12.00 di venerdì 30 maggio 2008, utilizzando la modulistica predisposta dal Servizio stesso, scaricabile dal sito internet http://www.provincia.torino.it/agrimont/bandi_scadenze/ e disponibile, in versione cartacea, presso la sede di Torino (Via Bertola, 34) e gli Uffici Zona di Pinerolo (Via San Giuseppe, 39) e Ivrea (Corso Vercelli, 138) del Servizio Utenti e Motori Agricoli e Uffici Zona.
Interventi ed attività finanziabili
Per conseguire le finalità previste dalla Legge Quadro 313/04 con il presente bando, possono essere
concessi contributi per:
- Ammodernamento delle sale di smielatura e dei locali per la lavorazione e il confezionamento dei prodotti apistici;
- Acquisto di attrezzature e impianti anche di tipo innovativo, compresi programmi informatici e/o hardware per la gestione dell’azienda apistica;
- Le spese generali (onorari dei tecnici professionisti) fino ad un massimo del 8%.
Relativamente alla L. R 20/98  rientrano in questo intervento gli aiuti per l’acquisto di pacchi di api e di nuclei in sostituzione delle famiglie perdute per le motivazioni dette in precedenza, la cui spesa massima unitaria per pacco di api non potrà superare 20,00 euro  al kg con un limite di 2 kg di api per pacco e di 80,00 euro  per nucleo, se provenienti da allevamenti convenzionali e di 95,00 euro  se provenienti da allevamenti biologici.
Per ulteriori e più approfondite informazioni potete prendere contatto con il Dott. Luca Allais Tel. 335-6126582.


(5 febbraio 2008)

Corsi per apicoltori a Casalborgone, Pinerolo, Bussoleno
Programma


 

(7 gennaio 2008)

Corsi a Chieri
dall' 8 gennaio 2008.
Programma


|    2007      

(2 ottobre 2007)

Corsi organizzati dall'Università di Torino
Programma


(30 settembre 2007)

Riunioni apicoltori
dal 13 al 29 novembre 2007
Programma


(29 luglio 2007)

Trattamenti varroa: Monitoraggio

E` stato eseguito in provincia di Torino un trattamento di acido ossalico sgocciolato dopo la raccolta dei melari di melata su i due apiari già monitorati a maggio. Dopo 3 giorni sono state contate le varroe presenti sui fogli diagnostici:
Apiario A: Min 43 (nell`ipotesi del 10%=430 varroe oggi) Max 385  (nell`ipotesi del 10%=3850 varroe oggi)
Media 166 (nell`ipotesi del 10%=1660 varroe oggi)
Apiario B: Min 122  (nell`ipotesi del 10%=1220 varroe oggi) Max 672 (nell`ipotesi del 10%=6720 varroe oggi)
Media 336 (nell`ipotesi del 10%=3360 varroe oggi)
Alcune considerazioni:
- Appare evidente l'elevatissimo numero di varroe presenti che obbliga l'immediato intervento acaricida.
- Il dato risulta molto interessante e abbastanza inquietante. Perchè nel precedente monitoraggio effettuato due mesi prima i dati indicavano una previsione di varroa a fine luglio almeno di 4-5 volte più bassa. Come se la varroa anzichè raddoppiare come comunemente diciamo ogni mese, sia almeno quintuplicata (cioè ogni varroa ne abbia date almeno 5 ogni ciclo di covata). E' chiaramente fantascienza e me lo auguro. E' posibile che ci siano anche delle altre spiegazioni (preinfestazione...?). Però è un dato di due apiari e complessivamente quasi 60 alveari e tutti ci lamentiamo che c'è troppa varroa nonostante i trattamenti che si fanno.
Per quanto riguarda i trattamenti in generale si consiglia di eseguire gli interventi a base di timolo per almeno 4 settimane e se le temperature minime scendono sotto i 18 °C, di aumentare le dosi di p.a. di almeno il 30-40%.
Per concludere, l'invito è di controllare dove possibile attraverso i monitoraggi anche questo aspetto della varroa.
Buon lavoro
Luca Allais


(28 maggio 2007)

Biomonitoraggi contro gli avvelenamenti
Aspromiele invita gli apicoltori piemontesi a costituire delle centraline di biomonitoraggio.
A causa delle ripetute segnalazioni di avvelenamenti, sono state installate due centraline di biomonitoraggio presso gli apiari che utilizziamo per il rilevamento di varroa, nosema, malattie della covata, ecc, in provincia di Torino.
Ogni centralina è costituita da due alveari. Di fronte a ogni alveare viene posta una gabbia rettangolare lunga 100 cm, larga 50 cm e alta 10 cm. Tale gabbia ha una rete nella parte superiore con una maglia di 2 cm e una rete nella parte inferiore con una maglia di 3 mm. In questo modo può raccogliere le api morte che vengono portate fuori dall’alveare.
La gestione della centralina è molto semplice. Tutte le settimane si devono svuotare le gabbie dalle api morte e contare il numero di api che si trovano nella gabbia. Se la somma delle due gabbie è inferiore a 250 api morte rientra nella normalità, se la somma supera le 250 api morte allora potrebbe esserci qualche problema.
In questo caso le api raccolte vanno immediatamente messe in un contenitore e portate in congelatore, naturalmente accompagnate da un cartellino dove indicare data, luogo, numero di api morte, trattamenti possibili in zona che abbiano causato il danno. Molto importante risulta anche contattare immediatamente il tecnico apistico di zona, avvisare l’Asl e compilare il questionario predisposto per gli avvelenamenti.
Luca Allais


(15 maggio 2007)

Catastrofe nel Torinese!!!   Gli apicoltori si chiedono se l’acacia è già fiorita…
L’annata apistica nella provincia di Torino si delinea quanto mai anomala e sfortunatamente improduttiva. Mediamente la vegetazione ha circa 15 giorni di anticipo. La fioritura dell’acacia è vegetativamente terminata pochi giorni fa, ma dal punto di vista apistico è durata circa 3-4 giorni (gli ultimi di aprile). In quei giorni il raccolto è stato ottimale per le famiglie di api molto forti. Purtroppo nel pieno della fioritura è arrivata una perturbazione che in 4 giorni ha radicalmente cambiato le sorti dei raccolti. Accompagnata da grandine e pioggia, con temperature molto basse, ha fatto sospirare tutta Italia per la crisi idrica, tranne che gli apicoltori. Nei giorni seguenti si è alzato un vento molto caldo portando le temperature a oltre 30°C . Praticamente le api non hanno più raccolto. Il risultato è che mediamente la produzione di acacia è stata di circa ¾ di melario. Se può consolare, le api hanno creato pochi problemi di sciamatura e in questi giorni le famiglie sono molto belle e popolose, ma non hanno nulla da raccogliere…
Luca Allais


(18 aprile 2007)

Incontri di aggiornamento
Sono in programma dal 2 maggio al 6 giugno 2007 una serie di incontri di aggiornamento organizzati dall’Associazione Produttori Miele Piemonte (Aspromiele) rivolti a tutti gli apicoltori.
Programma


(20 febbraio 2007)

Corso per apicoltori a Casalborgone
dal 30 marzo al 20 aprile 2007.
Programma


(20 febbraio 2007)

Io scelgo Bio
il 9 marzo 2007 a Torino
Programma


(17 febbraio 2007)

Corso per apicoltori a Pinerolo
dal 21 marzo al 18 aprile 2007.
Programma


 

(10 febbraio 2007)

Contributi per l'apicoltura
Regolamento CE 797/04 recante azioni di miglioramento della produzione e commercializzazione del miele, Campagna 2006-2007 – Avvio della procedura.
Si informa che con deliberazione della Giunta Provinciale n° 64 – 100112 del 6 febbraio 2007, è stata disposta l'apertura dei termini per la presentazione delle richieste di aiuto ai sensi del Reg. CE 797/04 da parte degli apicoltori, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente comunitaria, nazionale e regionale, per la realizzazione delle iniziative del programma regionale 2006-2007 (azione B3 - C2.1/C2.2).
Le domande dovranno essere presentate alla Provincia di Torino - Servizio Agricoltura – Via Bertola n° 34 - Torino, nel periodo compreso tra il 6 febbraio 2007 e l’8 marzo 2007, utilizzando entrambi i moduli sotto indicati:
- Modello di domanda elaborata dall’Agea, contenente il codice a barre prestampato atto ad individuare ogni singolo richiedente (da non riprodurre pertanto in copia fotostatica), scaricabile dal sito Internet http://www.sian.it/ (Utilità - Download Modulistica - Scarico moduli - Download Atti Amministrativi - Servizio (tasto destro) - Richiesta atti - Settore Zootecnia Domanda di aiuto per il miele - Richiedi Modulo;
- Modello integrativo elaborato dal servizio Agricoltura scaricabile dal sito internet http://www.provincia.torino.it/agrimont/bandi_scadenze/ e disponibile presso il Servizio stesso.
Per ulteriori e più approfondite informazioni potete prendere contatto con il Dott. Luca Allais Tel. 335-6126582.


(7 febbraio 2007)

Corsi a Bussoleno
il 16 e 23 febbraio e il 9 marzo.

Programma


 

(17 gennaio 2007)

Corsi a Caluso
dal 7 febbraio al 14 marzo.
Programma


|   2006  

(28 novembre 2006)

Situazione varroa in provincia di Torino autunno 2006
In diverse parti della provincia di Torino si segnala che le api sono attualmente in blocco di covata. E’ importante approfittare di questo momento per eseguire il trattamento con acido ossalico. Si consiglia di utilizzare la soluzione di 1 lt di acqua con 1 kg di zucchero e 100 gr di acido ossalico diidrato e distribuire 5 cc di tale soluzione per telaio coperto di api. Se a seguito del trattamento sono cadute più di 200-300 varroe è consigliabile eseguire un secondo intervento sempre in assenza di covata con acido ossalico sgocciolato o eventualmente sublimato dopo almeno 20-30 giorni dal primo. Per il secondo trattamento la soluzione di acido ossalico consigliata è di 1 lt di acqua, 400 gr di zucchero e 80 gr di acido ossalico).


(29 ottobre 2006)

Calendario delle riunioni Aspromiele per gli apicoltori della provincia di Torino
A partire dal mese di novembre sono in programma una serie di riunioni di aggiornamento organizzati dall’Associazione Produttori Miele Piemonte (Aspromiele) rivolti a tutti gli apicoltori.
Durante tali incontri verranno illustrare le metodiche di intervento autunnale contro la varroa, i risultati delle ricerche estive e aggiornamenti vari.
Sarà inoltre possibile rinnovare il tesseramento all’associazione Aspromiele (comprensiva della assicurazione RC sugli alveari e abbonamento alla rivista Lapis più supplementi regionali) e consegnare la denuncia degli alveari.
Programma


(21 settembre 2006)

Tutto Miele Bruzolo
16 e 24 settembre 2006 Bruzolo (TO)
Programma
Domenica 24 settembre
ore 09,00: apertura Mostra Mercato
ore 14,30: ritrovo Amici Fiat 500 Vallesusa
ore 15,00: gruppo musicale occitano Quat al Truc (fino alle ore 18)
ore 18,00: premiazione VI Edizione “Premio di pittura don Adolfo Ravetto”
ore 19,00: chiusura Mostra Mercato


(11 maggio 2006)

Incontri di aggiornamento e piano lotta alla varroa
dall'1 al 15 giugno 2006.
Programma


 

(5 aprile 2006)

Contributi per l'apicoltura
Domande di contributo in Provincia di Torino L. R. 20/98
Con delibera della Giunta Provinciale del 23 marzo 2006, sono stati aperti i bandi relativi alle domande di contributo ai sensi della L. R. 20/98 sull'apicoltura. Le domande vanno presentate entro il 5 maggio 2006.
Il bando


(25 marzo 2006)

Furto di alveari!
Rubate 13 cassettine con api alle Ramats, frazione di Chiomonte (TO).
Nella notte tra il 21 e il 22 marzo non state rubate a Diego Sibille 13 arnie. Chi avesse notizie è pregato di chiamare il numero 338-4710869.


(7 marzo 2006)

Corso di Apicoltura di base a Casalborgone
dal 16 marzo al 6 aprile 2006
Programma


(8 febbraio 2006)

Il punto sulla situazione sanitaria ai primi di febbraio 2006
Dopo aver ricevuto una serie non breve di telefonate allarmanti e drammatiche del tipo "ho perso tutte le api", è stato fatta un'indagine sulla provincia di Torino per sapere al mese di febbraio come si presentano le famiglie.
Circa il 24% degli alveari sono andati persi e di quelli che rimango il 24% risulta debole! E' ipotizzabile un dato di mortalità complessiva almeno del 30% a fine inverno.
Nella provincia di Torino mediamente sono presenti circa 18.000 alveari censiti è una perdita di circa 5 mila alveari.
Per molti la situazione raccontata è simile, le api a settembre-ottobre erano presenti, a gennaio strato di api sul fondo dell'alveare, presenza di scorte. Non sono state viste api con le ali deformi. I trattamenti estivi e invernali sono stati fatti.
Per alcuni la causa individuata è stata la varroa, in parte per trattamenti eseguiti tardi nel periodo estivo, in parte a causa del non adeguato funzionamento dei p.a. utilizzati nel periodo giusto. Molti che non hanno avuto danni hanno ugualmente trattato con timolo e acido ossalico sembra in concomitanza di un blocco di covata. Purtroppo anche apicoltori che hanno usato acido formico nel periodo estivo hanno subito danni.
Quindi una situazione disomogenea e non facilmente spiegabile. Forse è legata al singolo apicoltore con implicazioni di tipo ambientale. Si può pensare che tutti gli apicoltori abbiano fatto i trattamenti ma per motivi diversi l'efficacia sia variabile. Forse bastano 2 o 3 anni dove per un effetto di accumulo la popolazione di varroa negli alveari arriva a un limite non contenibile e quindi si manifestano i danni. Soprattutto per gli apicoltori che usano prodotti a basso impatto come timolo e acido ossalico e formico. Infatti purtroppo apicoltori che non hanno avuto danni quest'anno, li hanno avuti due anni fa o l'anno scorso.
La proposta è di avere un quadro nazionale per il convegno di Piacenza del 4 marzo compilando tabella allegata.
Grazie per la disponibilità
Luca Allais


(31 gennaio 2006)

Contributi per l'apicoltura
Regolamento CE 797/04 recante azioni di miglioramento della produzione e commercializzazione del miele, Campagna 2005-2006 - Avvio della procedura.
Si informa che con deliberazione della Giunta Provinciale n. 17 - 8026/2063 del 29/12/2006, è stata disposta l'apertura dei termini per la presentazione delle richieste di aiuto ai sensi del Reg. CE 797/04 da parte degli apicoltori, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente comunitaria, nazionale e regionale, per la realizzazione delle iniziative del programma regionale 2005-2006 (azione B3 - C2.1 - C2.2).
Le domande dovranno essere presentate alla Provincia di Torino Servizio Agricoltura, Via Bertola, 34   Torino, nel periodo compreso tra il 18 gennaio 2006 e il 15 febbraio 2006, utilizzando entrambi i moduli sotto indicati:
- Modello di domanda elaborata dall'Agea, contenente il codice a barre prestampato atto ad individuare ogni singolo richiedente (da non riprodurre pertanto in copia fotostatica), scaricabile dal sito Internet http://www.sian.it/ alla voce Modulistica - Scarico moduli;
- Modello integrativo elaborato dal servizio Agricoltura scaricabile dal sito internet
www.provincia.torino.it/agrimont/bandi_scadenze/ e disponibile presso il Servizio stesso.
Per ulteriori e più approfondite informazioni potete prendere contatto con il Dott. Luca Allais Tel. 335-6126582.


(9 gennaio 2006)

Corsi apicoltura
Calendario dei corsi per gli apicoltori della provincia di Torino.
A partire dal mese di febbraio 2006 l'Associazione produttori Aspromiele un corsi di formazione di primo livello per apicoltori finanziato al 90% dalla Regione Piemonte.
A carico dei partecipanti è prevista una quota di 10 euro. Le iscrizioni si effettueranno la prima sera del corso.
Programma


|   2005
 

(3 ottobre 2005)

A partire da novembre  sono in programma riunioni di aggiornamento rivolti a tutti gli apicoltori  

 Durante gli incontri verranno illustrare le metodiche di intervento autunnale contro la varroa, i risultati delle ricerche estive, gli aggiornamenti a riguardo dell'etichettatura del miele. Sarà inoltre possibile rinnovare il tesseramento all'associazione Aspromiele (comprensiva della assicurazione RC sugli alveari e abbonamento alla rivista L'Apis più supplementi regionali).
Programma


(17 settembre 2005)

Produzioni di melata in provincia di Torino
In generale le produzioni di melata sono risultate inferiori a quelle del 2004. Nella prima parte di agosto il raccolto è stato ottimale, ma le condizioni climatiche avverse (grandine e freddo) hanno ridotto complessivamente l'importazione di melata:
Nel dettaglio:
17-20 kg collina torinese
20 kg basso canavese
25-30 kg collina chivassese
18-20 kg chierese
Trattamenti per la Varroa: In generale si constata una presenza abbondante di varroa con rare eccezioni. Sono stati eseguiti principalmente trattamenti a base di timolo (Apilife Var, Apiguard, artigianale) con cadute evidenti, ma con efficacia che in qualche caso è risultata scarsa forse per temperature estive non adeguate, ma molti dubbi rimangono.
Anche l'acido formico è stato usato ma non sempre con risultati positivi.
Buoni risultati con le molecole di sintesi dove non c'è rischio di resistenze.
Prezzi all'ingrosso orientativi (euro/kg)
Acacia 2.80 - 3.10
Millefiori 2.00
Castagno 2.20
Tiglio 2.75
Montagna 3.00
Rododendro 5.00
Melata 2.20
Ripresa consumi per riduzione prezzi (10-15%) nella grande distribuzione.


(14 luglio 2005)

Stima produzione di miele per alveare stagione 2005
Acacia:
20 kg - zona di Ivrea
16 kg - zona di Torino
10 kg - bassa valle Pellice
33 kg - Canavese
10 kg - bassa Val di Susa
Castagno:
20 kg - Serra di Ivrea
30 kg - Bassa Val Chiusella
10 kg - Media Alta Val Chiusella
16 kg - Bassa Valle Sacra
nullo - Valle di Susa
15 kg - Valle Pellice
20 kg - Canavese
Tiglio:
15-20 kg - Valle Pellice
35-40 kg - bassa Valle di Susa
Millefiori montagna
30 kg - Val Pellice
20-30 kg - Valle di Susa
20 kg - Valle Orco
Rododendro:
25 kg - Valle Orco
Luca Allais


L’Associazione produttori Aspromiele in collaborazione con l’Associazione Agriforest organizza un corso di apicoltura di primo livello cofinanziato dalla Regione Piemonte ai sensi della L.R. 20/98. Il corso si svolgerà presso i locali di Corso Casale, 13 a Torino, dalle ore 20.00 alle ore 23.00 e le date degli incontri sono le seguenti:
Prima lezione: Giovedì 10 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00
“Biologia dell’ape – Organizzazione dell’alveare”
Seconda lezione: Giovedì 17 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00
“Arnie e attrezzature apistiche”
Terza lezione: Giovedì 24 febbraio dalle ore 20,00 alle ore 23,00
“Conduzione dell’alveare”
Quarta lezione: Giovedì 3 marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00
“controllo della sciamatura e sciamatura artificiale”
Quinta lezione: Giovedì 10 marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00
“I nemici dell’alveare”
Sesta lezione: Giovedì 24 marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00
“I prodotti dell’alveare. Miele”
Settima lezione: Giovedì 31   marzo dalle ore 20,00 alle ore 23,00
“I prodotti dell’alveare. Polline, propoli, cera, pappa reale e veleno”
 
Il corso, cofinanziato dalla Regione Piemonte, è gratuito
Chi fosse interessato può dare la propria adesione a Luca Allais Tel.335 6126582 o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Zona di Torino Recapiti - Tecnici


Presso Coldiretti
di Caluso (To)
 
Via Bettoia 70
Martedì mattina
(Tecnico L. Allais)
h. 09:00 - 12:00
 

Tel. 011-9831339
fax 011-9891335


Presso Coldiretti
di Bussoleno (To)
 
 
Via Traforo 12
 
Venerdì mattina
(Tecnico L. Allais)
h. 09:00 - 12:00

Tel. 0122 647519
Fax 0122 640000

 

Ivrea (TO)
Piazza Castello 6
Martedì e Venerdì
h 09:00-12:30
14:00-18:00
Tel: 3382800366