Varie

Regione Piemonte: bando per aiuti in apicoltura (2020-2021)

31 agosto 2020

La Regione Piemonte ha pubblicato il bando per la presentazione delle domande di contributo per investimenti Misure A6 (Attrezzature) e C2.2 (Attrezzature per il nomadismo) anno 2020-2021.

Le misure finanziabili riguardano attrezzature per la conduzione dell’apiario, per la lavorazione, il confezionamento e laconservazione dei prodotti dell’apicoltura, nonché macchine, attrezzature e materiali vari specifici per l’esercizio del nomadismo comprese le arnie.

Possono accedere alla concessione dei contributi gli apicoltori singoli o associati con sede legale in Piemonte in possesso dei seguenti requisiti:

  1. avere presentato denuncia annuale di possesso alveari per l’anno 2019 o 2020 (se antecedente alla domanda di contributo) attraverso la registrazione sull’anagrafe apistica nazionale;
  2. essere in possesso di partita Iva per attività apistica od agricola alla data di presentazione della domanda;
  3. essere iscritto al registro delle imprese della Camera di Commercio;
  4. condurre almeno 52 alveari, rilevati dall’ultimo censimento apistico nazionale;
  5. avere costituito il fascicolo aziendale presso un Caa con regolare mandato prima della presentazione della domanda;
  6. avere la disponibilità di locali di lavorazione dei prodotti dell’alveare (smielatura) in regola con le norme igienico-sanitarie se di proprietà, o in alternativa dimostrare di operare in ambienti in regola con le norme igienico-sanitarie se di terzi.

Il contributo previsto è del 50% a fondo perduto su una spesa massima di 10.000 euro e minima di 2.400 euro (rispettivamente 5000 e 1200 euro di contributo).

Le domande devono essere presentate, entro le ore 23,59 del 15 ottobre 2020.

Per consultare il testo del bando cliccare qui