Varie

Progetto di monitoraggio della varroa in fase foretica

(16 luglio 2020)

Con il mese di giugno è entrato in pieno regime il progetto di monitoraggio della varroa in fase foretica mediante l’ausilio dell’Easy Check.
La risposta al nostro appello è andato anche oltre le aspettative: siamo molto soddisfatti e un grazie va a tutti gli apicoltori che hanno aderito al progetto.
Per dare un’idea dei numeri: al lavoro hanno partecipato complessivamente 152 apicoltori distribuiti sull’intero territorio regionale, 102 dei quali hanno già fornito i dati relativi al test previsto nel mese di giugno, per un totale di 183 postazioni che rappresentano una consistenza complessiva di 6197 alveari.
I primi risultati sono stati riportati graficamente sulla mappa visitabile qui.
Ingrandendo l’immagine si possono distinguere i singoli punti di saggio che riportano un colore diverso in funzione del livello % di infestazione rilevato (vedi legenda in basso a sinistra sulla mappa).
Ponendo il cursore sopra al punto colorato compaiono i dettagli della singola lettura (comune, % infestazione, consistenza apiario, n. alveari testati, ultimo trattamento eseguito in inverno 2019).
Si precisa che le coordinate dei punti sulla mappa si riferiscono al territorio comunale e non agli api
Le letture eseguite su apiari di consistenza maggiore di 8 alveari sono state inserite anche sul programma di monitoraggio della varroa eseguito a livello nazionale da parte del CRT PAU Unaapi.
Sulla base di un confronto delle letture a livello di macroaree nazionali è emersa una differenza statisticamente significativa di infestazione a livello geografico: al Nord Ovest l’infestazione risulta essere la metà (media 0,74 %, mediana 0,41 %) di quella evidenziata al Centro Sud (media 2,16%, mediana 1,44%), indicazione di una strategia più che discreta di interventi invernali.