Varie

Gianluigi Bigio

Gianluigi Bigio – Tecnico per progetti di settore

Nato a: Ivrea (TO) il 23/06/1982
Residente a Ivrea (TO)
Telefono: uff. n/a Fax n/a Cell. 3382800366
 
Maturità: Liceo Scientifico
Laurea Magistrale in Biotecnologie Agrarie Vegetali (Scienze Forestali) presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Torino (2006)

 

Percorso apistico

• A che età sono diventato apicoltore: dopo aver insistito, a 16 anni ho ricevuto il primo sciame da degli zii apicoltori.
• Come ho iniziato: da bambino curiosando attorno ai miei familiari (il nonno prima, gli zii poi) durante le loro attivitá apistiche. Appena possibile ho iniziato anche io con un alveare, che ben presto sono diventati 6. Da allora spero di aver capito come prevenire le sciamature..
• Perché sono apicoltore: le api e la loro biologia sono assolutamente affascinanti. Attraverso l’apicoltura é possibile non solo osservare da vicino e capire le dinamiche caratteristiche degli insetti sociali ma anche produrre miele – il dolcificante giá noto agli antichi Egizi
• Dimensione e ubicazione dell’azienda gestita: per il momento non possiedo nessun’azienda, solamente qualche alveare. Ma in futuro non si puó mai sapere..

Curriculum del tecnico apistico

• Da quanti anni sono tecnico apistico: da pochi mesi, Maggio 2014.
• Perché ho scelto di fare il tecnico in una Associazione: dopo aver lavorato per alcuni anni all’estero occupandomi di miglioramento genetico delle api ho deciso di collaborare con una associazione dinamica e che opera con capillaritá sul mio territorio di origine.
• Attività di ricerca/sperimentazione: assieme ad alcuni colleghi mi occupo di ricerca volta ad ottenere ceppi di api resistenti alla varroasi, come dimostrato dai lavori svolti dai ricercatori del laboratorio USDA/ARS di Baton Rouge, focalizzandoci sul comportamento denominato VSH (Varroa Sensitive Hygiene).
• Faccio parte della redazione di “L’Apis”, occupandomi di alcuni articoli di attualitá scientifica e ricerca inerente alle api e aiuto a redigere le Notizie in Breve.
• Responsabilità e ruoli svolti extra associazione: faccio parte di una associazione che si occupa del recupero e riabilitazione di soggetti affetti da patologie delle dipendenze. Nel restante tempo libero mi piace praticare sport all’aria aperta, specialmente in montagna e a suonare la chitarra con risultati discutibili.