Normativa Notizie Varie

Deregolamentazione Nuove Tecniche Genomiche: Unaapi chiede prudenza ai ministri di Agricoltura, Ambiente e Sanità

(03 aprile 2024)

Le considerazioni giuridiche e scientifiche riguardo alle Nuove Tecniche Genomiche (NGT) erano già state sollevate nel 2018 dalla Corte di Giustizia dell’UE, che ha stabilito che le piante ottenute da mutagenesi specifica devono essere considerate OGM e quindi soggette alla normativa relativa agli OGM, inclusa la valutazione dei rischi per la salute e l’ambiente.

L’Ufficio federale per la conservazione della natura in Germania e l’Agenzia nazionale francese per la sicurezza alimentare hanno già espresso preoccupazioni riguardo alla deregolamentazione delle NGT e hanno sottolineato la necessità di valutazioni dei rischi caso per caso.

Le nostre preoccupazioni riguardano il possibile impatto delle NGT sugli impollinatori e sulla filiera apistica, nonché la questione dei brevetti e le responsabilità nel caso queste colture provocassero danni collaterali agli impollinatori.

Abbiamo quindi inviato la comunicazione (in allegato) ai ministri Lollobrigida (MASAF), Pichetto Fratin (Ambiente e Sicurezza energetica) e Schillaci (Salute) affinché non sottoscrivano un accordo affrettato, ma approfondiscano e risolvano le incertezze e le criticità a garanzia di agricoltori, consumatori, della salute umana e dell’ambiente.

Leggi comunicazione