Varie

Biomonitoraggio Aspromiele: i risultati della stagione 2018. Meno residui ma in maggior quantità

biomonitoraggio 2018 2

(12 dicembre 2018)

biomonitoraggio 2018 2

Si è concluso, per la stagione 2018, il Biomonitoraggio Ambientale con le api di Aspromiele.

Nel secondo trimestre i dati ambientali hanno registrato l’andamento del caldo intenso di agosto fino al mese di settembre, prolungando il periodo di attività delle api. Sono state rilevate mortalità di api attraverso le trappole underbasket nella postazione di Alba Sud ancora nel mese di luglio oltre che nei mesi di aprile e giugno, mentre la situazione è migliorata nei mesi di agosto e settembre, dato che rispecchia anche il ritrovamento di residualità nelle matrici analizzate.

Per quanto riguarda le analisi di miele e polline si sono registrate residualità solo nel mese di luglio, salvo un campionamento di polline di agosto della postazione di Alba sud. I referti positivi hanno registrato solo residui di glifosate, mentre non sono stati rilevati altri agrofarmaci dalle analisi multiresiduali.

 

Alba sud ha registrato 16 ppb di glifosate, mentre per Asti nord il valore è di 10 ppb. Nel mese di agosto registriamo fortunatamente una sola residualità per la postazione di Alba sud del valore di 98 ppb, la più elevata del trimestre, la quale, infatti, supera anche il limite di legge di 50 ppb imposto dalla UE; ricordiamo che questo limite vale per il convenzionale mentre scende a 10 ppb per i prodotti certificati biologici. Dunque, complessivamente, si sono rilevate meno residualità ma in maggiori quantità.

Clicca qui per consultare tutti i dati

 
biomonitoraggio 2018 1 biomonitoraggio 2018 3