Aspromiele

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME ARCHIVIO PRIMA PAGINA Eventi E i furti continuano… stessa modalità, stessa zona

E i furti continuano… stessa modalità, stessa zona

Stampa PDF

(27 settembre 2016)

furto-alveariLa serie dei furti “atipici” prosegue: questa volta la vittima è un apicoltore astigiano con un apiario in una frazione vicino ad Alba. Il danno ammonta a 30 regine prelevate dalle colonie meno visibili dalla strada e raggiungibili attraverso un sentiero frequentato da cercatori di funghi e tartufi.
Viste la modalità e la serialità dei furti, il sospetto che si tratti di un apicoltore della zona a questo punto è piuttosto forte.
Le numerose segnalazioni alle Forze dell’ordine, unitamente alla rete di controlli incrociati creata tra gli apicoltori onesti (fortunatamente la maggioranza), fa ben sperare nella tempestiva identificazione della mela marcia del settore.
Pur con fatica, infatti, è necessario prendere consapevolezza che si tratta di furti perpetrati da apicoltori a danno di colleghi apicoltori e, in aggiunta ai tanti problemi che già affliggono il settore, proprio non si sentiva la necessità di disperdere ulteriori energie trasformandosi in tanti Sherlock Holmes.