Aspromiele

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME ARCHIVIO PRIMA PAGINA Apicoltura Altra zona, stessa solfa...

Altra zona, stessa solfa...

Stampa PDF
(9 agosto 2016)

AvvAT8 8 2016 3HPNeanche a farlo apposta o a volersi coordinare, sono giunte in Associazione altre segnalazioni di apicidi. In questo caso non pare esserci nessun collegamento con le problematiche delle aree vitate del gaviese. Stiamo parlando infatti di un’altra zona, la periferia della città Asti, lungo le rive del fiume Tanaro. Un nostro socio ci ha segnalato un’elevatissima mortalità di api in un apiario di oltre 150 alveari. Un massacro  in un momento critico della stagione, che ne mette a rischio la sopravvivenza.
Quale la causa? Difficile da individuare, ma ci auguriamo che le analisi  sui campioni di api raccolte consentano l’individuazione del principio attivo e da questo risalire, se non all’utilizzatore, almeno al comparto agricolo coinvolto.
AvvAT8 8 2016 1 
AvvAT8 8 2016 3  
AvvAT8 8 2016 2