Aspromiele

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME ARCHIVIO PRIMA PAGINA Varie Segnalati nuovi avvelenamenti nel gavese (AL)

Segnalati nuovi avvelenamenti nel gavese (AL)

Stampa PDF

(08 agosto 2017)

avvelenamentiNelle giornate della scorsa settimana, sono state segnalate ad Aspromiele nuove morie di api nel territorio alessandrino compreso tra il comune di Gavi, San Cristoforo, Francavilla Bisio e Basaluzzo. Gli apiari interessati da questo avvelenamento sono stati quattro per un totale di circa 110 alveari.
Gli apicoltori, durante una normale visita agli apiari, hanno trovato numerose api morte o morenti appena fuori dall’arnia e gli alveari notevolmente spopolati (sui favi poche api giovani, le bottinatrici quasi completamente ‘sparite’). Probabilmente sarà difficile poter recuperare, almeno in parte, gli alveari colpiti.
Appena riscontrata la moria, i soci hanno chiamato tempestivamente i nostri tecnici che insieme al veterinario dell'Asl si sono recati sul posto per verificare l’entità del danno e prelevare i campioni da inviare al laboratorio per i successivi accertamenti.


Il sospetto che la moria sia stata causata dal secondo trattamento insetticida effettuato all’interno dei vigneti ubicati nel territorio circostante è forte; la scorsa settimana era infatti proprio quella in cui i viticoltori hanno dovuto effettuare il trattamento obbligatorio contro la cicalina vettore della Flavescenza Dorata. Ovviamente, si stanno aspettando i risultati delle analisi per poter accertare la reale causa di tale mortalità.
Si sottolinea ancora una volta che è molto importante segnalare in modo tempestivo gli apicidi o le problematiche riscontrati presso i propri apiari ad Aspromiele e all’ASL. Soltanto le denunce ufficiali vengono considerate dalle Autorità preposte a prendere le decisioni in merito al corretto uso dei fitofarmaci. Le lamentele solo verbali non servono a niente.
Inoltre, nell’attesa dell’arrivo dei veterinari, è utile effettuare un prelievo di api morte da poco o morenti che dev’essere congelato nel più breve tempo possibile (è meglio effettuare un campione abbondante in modo, se necessario, da poterne prelevare più aliquote).

Clicca su questo link http://www.giornale7.it/nuova-strage-di-api-in-val-lemme-panella-basta-veleni-nelle-campagne/ per leggere l'intervista della testata G7 a Domenico Ferrando (proprietario degli apiari colpoti), Francesco Panella (Direttore l'apis, Consigliere Aspromiele) e Davide Ferrarese (Consorzio tutela del Gavi).

avvelenamento-gavi20171ok avvelenameto.gavi20172okk
avvelenamento-gavi20173ok avvelenamento-gavi201740k